Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla


Il Trentino resta giallo. Nonostante nella serata di ieri, venerdì 19 novembre, il presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti abbia parlato della possibilità di diventare “arancioni” o perfino “rossi” l’ordinanza firmata all’indomani, cioè oggi, dal ministro Speranza lascia tutto com’è. Nulla cambierà nella mappa alla quale ci siamo abituati dopo l’ultimo Dpcm. Nulla cambia nelle regioni per le quali si era previsto un cambio, in meglio o in peggio: Lombardia, Piemonte, Calabria e Valle d’Aosta rimangono rosse. Così come Puglia e Sicilia rimangono arancioni.

Non cambia nulla: ecco l’ordinanza del ministro

La classificazione delle regioni in tali fasce è prorogata fino al 3 dicembre, anche se resta sempre aperta la possibilità di un “cambio colore” in qualsiasi momento, come del resto previsto dal Dpcm. Si parla, sempre secondo indiscrezioni, di un cambio colore a dicembre per Friuli Venezia Giulia, Molise e Veneto, ma ancora una volta non per il Trentino. La provincia di Trento rimane dunque in zona gialla, pur con tutte le incertezze che hanno caratterizzato le scorse settimane. L’indice Rt odierno del Trentino riportato dal Ministero della Salute è di 1,03, qui potete trovare tutti i dati regione per regione (e relative fasce).

Leggi Anche:  Uccide la moglie e spara ai due gemellini poi si toglie la vita: le ultime da Torino

Fonte e diritti di questo articolo
Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, nel sito puoi trovare tutte le notizie più importanti del giorno. Gran parte delle notizie pubblicate tramite un processo automatico sono prelevate da giornali online e siti verificati. Lo scopo di Notizie H24 è quello di avere una raccolta unica di tutte le notizie più importanti del giorno, così da poter dare più informazioni possibili al lettore in modo semplice. Le pubblicità presenti nel portale ci permettono di mantenere attivo il servizio.

Leggi Anche:  Record di morti con Covid nel Lazio: oggi 59, mai così tanti da inizio emergenza

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook