Il vaffa adesso si usa all’interno del M5s

In una maniera o nell’altra i grillini devono uscire dai pasticci in cui, per propria responsabilità, sono precipitati.

Dopo le perdite incessanti e gli sbandamenti patiti; dopo le incertezze collegate alla crisi di governo in cui hanno ricoperto una parte non indifferente; dopo i tentativi di spostarsi nella sinistra-sinistra, puntano adesso sul recupero dell’originaria antipolitica. Sperano che il 10% (almeno) concesso da sondaggi e commentatori sia rafforzabile col recupero di almeno alcune fra le bandiere un tempo vittoriose. Stimano l’antipolitica premiante.

A complicare la sopravvivenza è l’urto palese fra Beppe Grillo (testardamente riapparso in modo di azzerare molte speranze col suo mantenimento del divieto per un terzo mandato) e Giuseppe Conte (travolto dalle richieste degli eletti). Si litiga sui candidati: calano dall’alto? Sono proposti mediante consultazione? La delicatezza del tema presenta caratteri identici a quelli in voga altrove: ci si sbrana.

Leggi anche:  Rai Way, risultati in crescita nel 1° semestre

Ancor peggio: non si comprende se i candidati dovranno rispettare il principio territoriale o potranno essere paracadutati. Non si sa, insomma, se Stefano Patuanelli dovrà candidarsi nel nativo Friuli, senza elezione. Litigi continuano a prospettarsi per il simbolo, cui Conte aggiungerebbe volentieri il proprio nome (come in svariati partiti), ma l’ostile Grillo ne detiene la proprietà. In qualsiasi lista i candidati in prima linea possono presentarsi in più circoscrizioni, possibilità che Grillo nega.

Insomma: l’antico vaffa è tornato di frequenza quotidiana. Peccato che sia in uso all’interno dei cinque stelle, rivolta dal garante a Conte, con risultati promettenti per Grillo e vanificanti per il (teorico) signore dei pentastellati.

Leggi anche:  Palermo, spacciatore arrestato a Brancaccio: aveva il reddito di cittadinanza

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  LAVORO & DISABILI/ I passi ancora necessari dopo la novità del Decreto Pnrr 2

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook