‘Imprenditori e mafiosi col reddito di cittadinanza, ma senza i requisiti’: denunciati in 117

I carabinieri della compagnia di Cefalù hanno denunciato alla Procura di Termini Imerese 117 persone per truffa ai danni dello Stato, in relazione all’ottenimento del reddito di cittadinanza senza i dovuti requisiti. Gli indagati sono tutti residenti tra Cefalù e i vicini comuni delle Madonie e si tratta soprattutto di piccoli imprenditori e di pregiudicati per mafia. Il danno stimato nei confronti dell’Erario è di circa un milione e mezzo di euro.

Anche i boss contro il Reddito: “Non si trovano più picciuttieddi”

Secondo la ricostruzione dei militari, tra novembre 2020 e maggio scorso, le 117 persone finite sotto inchiesta avrebbero percepito il sussidio, ma non ne avrebbero avuto diritto, soprattutto perché sarebbe mancato il requisito della residenza nei comuni in cui hanno fatto richiesta del Reddito. Gli indagati sono stati anche segnalati all’Inps affinché si provveda alla revoca del sussidio.

Leggi anche:  Mediobanca conclude il programma di acquisto di azioni proprie

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Bonus 200 euro su domanda, novità primi pagamenti INPS: ecco per chi [FOTO]

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook