In arrivo più di 1.000 assunzioni nei Comuni italiani nel campo amministrativo

Sono esponenziali i numeri di persone in cerca di un lavoro. Giovani e adulti si trovano sulla stessa barca. Più che altro, ad essere introvabile è il desiderato posto fisso. il contratto a tempo indeterminato arriva dopo anni di ricerche, oppure attraverso i concorsi pubblici. Anche se non tutti i concorsi lo prevedano. In conclusione, continua ad essere alto il tasso di disoccupazione, indipendentemente dall’età. Tuttavia, il PNRR è stato di grande aiuto per diverse imprese, le quali hanno avuto la possibilità di ampliare il proprio organico. Dunque, anche se di un minimo, la disoccupazione è scesa. Crescono, invece, le opportunità nel campo amministrativo. Vi sono delle ottime notizie. Infatti, in arrivo più di 1.000 assunzioni nei Comuni italiani, per essere in linea con il citato PNRR.

Nei piccoli centri

I Comuni del territorio italiano saranno i protagonisti. Nello specifico, parliamo dei piccoli centri abitati, quelli in cui sono residenti meno di 5.000 abitanti. Lo scopo del reclutamento è il rafforzamento dell’ambito amministrativo e saranno interessati circa 1.026 soggetti. La notizia ci giunge tramite la Conferenza che ha visto coinvolti lo Stato, le città e le autonomie locali, pochi giorni fa. Da questo incontro è stato dato l’ok al fondo di 30 milioni di euro. Saranno in tutto circa 760 i Comuni che assumeranno nuovo personale, proprio per attuare le prerogative del Piano Nazionale di Resistenza e Resilienza.

Il DPCM

Il fondo monetario già citato sarà ripartito attraverso un DPCM, il quale fu proposto dal Ministero della Pubblica Amministrazione. Questi 30 milioni serviranno per le assunzioni che si espleteranno mediante concorsi pubblici. In ogni caso, i Comuni protagonisti saranno quelli che avevano prestato il proprio interesse al Ministero. Tuttavia, qualora pervenissero altre richieste vi sarebbe la possibilità di procedere ad un altro riparto, considerato che tutti i soldi non si sono ancora spesi.

In arrivo più di 1.000 assunzioni nei Comuni italiani con meno di 5.000 abitanti

Sono i piccoli Comuni i destinatari, poiché si è rilevata la carenza di personale. Per visionare l’intero elenco dei Comuni bisognerà attendere la pubblicazione del DPCM nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica. Per quanto riguarda i requisiti, bisogna essere in possesso di doti tecniche ed amministrative che, comunque, ogni Comune avrà la premura di specificare nel bando. Nel DPCM si dovrebbe leggere anche del miglioramento dei registri dello Stato civile, al fine di realizzare l’Anagrafe unica, nonché l’integrazione delle liste elettorali nell’ANPR.

Lettura consigliata

Quest’importante catena cerca 90 figure in tutta Italia tra diplomati e laureati

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell’autore, consultabili QUI»

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News

Leggi anche:  Contrabbando internazionale, 27 milioni di tributi inevasi. Arresti anche a Trieste