In zona gialla discoteche e palestre sono aperte o chiuse? Le regole

Condividi articolo tramite:

Con i contagi di Covid in salita in 5 regioni, si riaffaccia il rischio di un passaggio in zona gialla, ma cosa cambia sul fronte delle regole per le discoteche e le palestre, sono aperte o chiuse? La situazione è diversa per i locali da ballo e i centri fitness. Vediamo cosa succede.

Sport: le palestre sono aperte in zona gialla

Buone notizie per chi vuole tenersi in forma, in palestra e nei centri sportivi, perché con la zona gialla le regole sull’apertura di queste attività non cambiano. Restano però le restrizioni legate al green pass, che è obbligatorio per gli utenti che usufruiscono dei club di fitness al chiuso.

Le palestre sono quindi aperte regolarmente in zona gialla, dove sono tornate a spalancare i battenti da fine maggio grazie al primo decreto riaperture, discorso diverso per le discoteche e i locali da ballo (vedi sotto). In zona arancione invece le palestre sono chiuse e sono consentite esclusivamente le attività sportive all’aperto in forma individuale oppure lo sport di base nei centri sportivi all’aperto.

Leggi Anche |  Crollo funivia. Il piccolo Eitan rapito dal nonno e portato in Israele. Si indaga per sequestro di persona

Ballo, le regole: le discoteche sono chiuse

Brutte notizie per il popolo della notte. In zona gialla non è previsto più il coprifuoco, ma le discoteche non possono stare aperte e secondo le regole anti-Covid si devono fermare pure le sale da ballo e i locali assimilati. A differenza delle palestre, il via libera ai dancing club è previsto solo in fascia bianca con un limite di capienza al 50%. È  quanto previsto dall’11 ottobre scorso, dopo l’entrata in vigore del cosiddetto “decreto capienza”.

Nelle regioni che passeranno in zona gialla (tra quelle a rischio figura il Friuli Venezia Giuli e la provincia autonoma di Bolzano) le discoteche dovranno chiudere i battenti oppure restare attive ma soltanto come ristoranti e bar. Vietato ballare.

Leggi Anche |  2.735 casi covid e 35 morti, 1.207 contagi a Roma

Le regole Covid

Tra le altre limitazioni previste in giallo anche il ritorno della mascherina all’aperto, non solo dove c’è il rischio di assembramenti, e la diminuzione della capienza in cinema, teatri, sale da concerto, stadi e impianti sportivi. Qui spieghiamo cosa succede in zona gialla, con tutte le restrizioni previste.

Secondo l’ultimo monitoraggio settimanale dell’Istituto Superiore di Sanità, pubblicato venerdì scorso, l’unica regione con un’alta probabilità di progressione verso un rischio alto è il Friuli Venezia Giulia, ma negli ultimi giorni si sta registrando in tutta Italia un aumento dei ricoveri in ospedale.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Leggi Anche |  Palermo, il maltempo ha fatto crollare il timpano della chiesa dell’Origlione

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Condividi articolo tramite: