“Innamorato pazzo”: le curiosità sul “Vacanze Romane” all’italiana

Condividi articolo tramite:

Squadra vincente non si cambia. Un anno dopo la calda accoglienza de “Il bisbetico domato” gli stessi registi ripropongono la stessa coppia d’attori in una storia d’amore ambientata nella città eterna. A dicembre 1981 nelle sale arriva “Innamorato pazzo”, in questo articolo si propongono alcune curiosità su questo secondo successo di Castellano e Pipolo.

Storia di un amore proibito

La trama di “Innamorato pazzo” è la rivisitazione di un topos che attraversa i generi artistici e parla a più generazioni: l’amore proibito. Protagonista femminile della commedia è Cristina (Ornella Muti), principessa del Regno di Saint Tulipe e membro di una famiglia reale ormai in declino. Una di quei nobili con cui abbiamo imparato a empatizzare, nostro malgrado, lungo le sei stagioni di “Downton Abbey”.

Il casato rischia di scomparire a meno che la famiglia reale trovi un modo per recuperare cinquanta miliardi di lire. Su Cristina grava quindi l’obbligo morale di acconsentire ad un matrimonio combinato con un produttore di armi per risollevare la sorte del Regno.

Leggi Anche |  Coppa Davis: non riesce l’impresa a Sinner e Fognini. Croazia in semifinale

Cercando di sfuggire alla pressione di questa prospettiva futura, la ragazza parte di nascosto per Roma e si regala un giro in completa autonomia nella capitale. Ed è qui che il suo futuro potrebbe conoscere una svolta decisiva. Nello specifico, su un autobus guidato da Barnaba Cecchini (Adriano Celentano), che s’invaghisce di lei e decide di farla innamorare, costi quel che costi.

“Innamorato pazzo”, le 5 curiosità dietro il film con Adriano Celentano e Ornella Muti

  1. Scorrendo lungo la trama, saltano velocemente agli occhi le similitudini con un classico del cinema anni ’50. Il film di Castellano e Pipolo è infatti ispirato al cult in bianco e nero di William Wyler “Vacanze Romane”.
  2. I reali residenti nel Regno immaginario di Saint Tulipe sono costruiti a immagine e somiglianza di nobili noti a tutto il mondo: sono infatti i componenti della famiglia del Principato di Monaco a servire da modello per Re Gustavo, la moglie Betsy e la principessa Cristina. Se non bastasse l’assonanza tra i nomi le due principesse (Carolina è il nome della principessa del Principato), si torverà un’ulteriore prova negli abiti e negli accessori scelti per vestire il personaggio di Betsy, chiaro riferimento a Grace Kelly.
  3. La scena della serenata è una riscrittura dell’arcinoto brano “Largo al Factotum” de “Il Barbiere di Siviglia” di Gioacchino Rossini. Il brano inserito all’interno del film è firmato da Castellano e Pipolo, accanto a Zambrini, compositore responsabile della colonna sonora del film.
  4. Nonostante il film sia ambientato a Roma, la scena finale della pellicola con il lancio delle banconote da 10.000 lire ai nobili di Saint Tulipe è stato girata a via Volta a Como. Anche la Villa utilizzata per le riprese, Villa Olmo, affaccia sul Lago di Como.
  5. L’edificio dove i registi hanno deciso di collocare la casa di Barnaba, si trova a Roma in viale delle Milizie ed è lo stesso in cui il regista Mastrocinque ha ambientato “La banda degli onesti” con Totò nel 1956.
Leggi Anche |  Maratona di Firenze 2021: strade chiuse e tramvia interrotta il 28 novembre

Debora Troiani

Seguici su : FacebookInstagram, Metrò

Adv

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi Anche |  Talents on tour" va online

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Condividi articolo tramite: