INPS paga un assegno da 350 al mese alle casalinghe con figli a carico e questi requisiti

Novità per tutte le donne e gli uomini che si occupano della cura della casa e dei figli: la casalinga non è una professione solo femminile, meglio sfatare questo mito. 

Oltre al bonus casalinghe da 500 euro di cui tutti hanno parlato nell’ultimo periodo (che riguarda la frequenza di corsi di formazione e accrescimento individuale), esiste anche un’altra agevolazione per le donne e gli uomini dediti alla casa, purché abbiamo messo al mondo un bambino nell’ultimo periodo.

INPS paga un assegno da 350 euro al mese per tutte le casalinghe che possiedono un reddito o ISEE basso, e che hanno figli a carico appena nati. Come? Per ottenere l’assegno mensile è necessario presentare l’apposita domanda al proprio Comune di residenza, ma solo dopo aver verificato il possesso di tutti i requisiti necessari per ottenere il beneficio. 

Quali sono i requisiti e come si può richiedere il bonus casalinghe, un assegno INPS da 350 euro al mese per cinque mesi? Ecco i dettagli e tutto quello che c’è da sapere.

INPS, nuovo assegno 350 euro per le casalinghe: come funziona

Non tutti sanno che esistono diversi bonus casalinghe 2022: in diverse occasioni ci siamo occupati dell’assegno INPS fino a 500 euro per tutte le donne che hanno intenzione di mettersi in gioco e seguire dei corsi di formazione professionale, ma esistono anche altre tipologie di agevolazioni per gli “angeli della casa”. Quali?

Per esempio, INPS paga un assegno da 350 euro al mese a tutte le casalinghe che hanno dei figli a carico, non possiedono alcuna occupazione e non godono di alcun altro sostegno a livello statale (indennità di disoccupazione, cassa integrazione, ecc).

Leggi anche:  Sinistra Italiana, Verdi e Impegno Civico si alleano al Pd: il testo dell'alleanza

Dunque, questo bonus casalinghe permette di ottenere un assegno pagato dall’INPS, ma da richiedere al proprio Comune di residenza, fino a 350 euro al mese per un anno.

A chi spetta e quali sono i requisiti per poter ottenere questo nuovo assegno INPS che possiamo definire come un nuovo bonus casalinghe 2022?

Bonus casalinghe 2022: a chi spetta l’assegno INPS da 350 euro al mese

Più che di novità possiamo parlare di una conferma: il bonus casalinghe da 350 euro al mese di cui stiamo parlando è in realtà una nuova definizione di un’agevolazione già esistente per tutte le famiglie. Quale?

I Comuni hanno confermato la possibilità di ottenere un assegno da 350 euro al mese per la cura, la crescita e il sostegno dei nuovi nati all’interno di famiglie nelle quali la madre non possiede un’occupazione. Una sorta di assegno di maternità dai Comuni, erogato in alternativa al congedo di maternità INPS.

Il bonus casalinghe 2022 consiste quindi in un contributo mensile per tutte le donne che non hanno un lavoro, che non godono di altri sussidi statali e che hanno messo al mondo un bambino nell’ultimo periodo.

Rispetto allo scorso anno, inoltre, l’importo del beneficio è stato innalzato da 348,12 euro al mese, fino a 354,73 euro al mese nel 2022.

Leggi anche:  Governo e Ue pronti a investire per il trasporto ferroviario

Grazie a questa agevolazione, erogata per un massimo di cinque mesi, le neo mamme e le mamme casalinghe possono ottenere fino a 1.700 euro sicuri dall’INPS.

Bonus casalinghe 2022: i requisiti per ricevere l’assegno INPS

Per poter ricevere il bonus casalinghe 2022, ovvero l’assegno INPS da 350 euro al mese, è necessario soddisfare alcuni requisiti essenziali. Quali?

Anzitutto, è bene non beneficiare del congedo di maternità, che è la misura alternativa a questa agevolazione. Inoltre, è essenziale aver messo al mondo un bambino tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2022: questa condizione è assolutamente necessaria per ottenere l’assegno.

È poi necessario possedere la cittadinanza italiana, europea, oppure essere in possesso di un regolare permesso di soggiorno di lungo periodo (per i cittadini stranieri). In qualsiasi caso, comunque, è necessario possedere la residenza in Italia.

Passando poi ai limiti reddituali e/o patrimoniali, possiamo definire il bonus casalinghe come un aiuto decisamente limitato alle famiglie che possiedono un ISEE basso, ovvero inferiore a 17.747,58 euro all’anno.

Bonus casalinghe 2022: come richiedere l’assegno all’INPS

Come si può richiedere l’assegno INPS per le casalinghe con figli a carico? Come detto, mentre le erogazioni spettano all’INPS, la domanda per ottenere 350 euro al mese deve essere presentata direttamente al proprio Comune di residenza

Per poter richiedere il beneficio occorre sfruttare la finestra temporale massima dei 6 mesi successivi alla data del parto, avendo cura di verificare il possesso di tutti i requisiti prima di inviare la propria richiesta.

Leggi anche:  Le attrici afroamericane da Oscar

In allegato alla domanda andranno inseriti anche una copia del documento di identità e del codice fiscale del richiedente, l’eventuale permesso di soggiorno valido, l’attestazione ISEE 2022, un’autocertificazione attestante il possesso dei requisiti, e il numero IBAN sul quale si intendono accreditare gli assegni mensili.

L’assegno INPS spetta a tutte le casalinghe con figli a carico, previa soddisfazione dei requisiti, per un periodo massimo di 5 mesi (come appunto il congedo di maternità alternativo).

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook