Inutile conservare gli scontrini della Lotteria ma altri documenti necessari per premi


Decisamente è il caso di tornare su una questione sulla quale alcuni italiani nutrono ancora dubbi: bisogna conservare gli scontrini della Lotteria in vista delle prime estrazioni e per la riscossione dei premi e poi per quelle a seguire? La nuova campagna organizzata in particolare dall’Agenzia delle Dogane e dai Monopoli è partita lo scorso 1 febbraio e ha già riscosso un discreto successo in termini di partecipanti: sono in molti ad ambire alla vincita proprio dei premi in palio previsti dal prossimo 11 marzo. Per questo motivo è il caso di precisare ancora una volta cosa sia necessario fare e cosa no.

Non bisogna conservare gli scontrini della Lotteria per riscuotere, nei casi più fortunati appunto, i premi che verranno estratti a partire da marzo prossimo. Va però precisato che, nel caso si abbia la buona sorte di rientrare tra i vincitori, andrà presentata una specifica documentazione all’Agenzia delle Dogane e Monopoli. In particolar modo, dovranno essere esibite quelle prove che attestino come la spesa sia avvenuta attraverso strumenti di pagamento elettronici. Possono fare al caso, ad esempio, gli estratti del conto corrente e comunque documenti analoghi che dimostrino come la transazione non sia avvenuta con contanti o altri metodi che non siano propriamente digitali e comunque supportati dall’iniziativa della Lotteria.

Leggi anche:  Probabile l'app DAZN su Sky Q, la conferma del CEO

In pratica lo scontrino, da solo, non è sufficiente a dimostrare che il pagamento sia avvenuto in modalità cashless. Proprio per questo motivo, mantenere in un cassetto tutte le ricevute di cassa generate a seguito degli acquisti è uno sforzo completamente inutile e superfluo. Per riscuotere i premi, oltre alla presentazione della documentazione riportata, andranno considerati dei tempi ben precisi. Nessuna cifra assegnata a qualche vincitore distratto potrà essere reclamata trascorsi 90 giorni dalla relativa estrazione. I controlli dovranno dunque essere effettuati entro circa tre mesi, senza alcuna eccezione. In caso contrario, ogni diritto sulla riscossione decadrà.

Fonte e diritti articolo

Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Leggi anche:  Meret potrebbe lasciare Napoli a fine stagione: il Torino alla finestra

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, nel sito puoi trovare tutte le notizie più importanti del giorno. Gran parte delle notizie pubblicate tramite un processo automatico sono prelevate da giornali online e siti verificati. Lo scopo di Notizie H24 è quello di avere una raccolta unica di tutte le notizie più importanti del giorno, così da poter dare più informazioni possibili al lettore in modo semplice. Le pubblicità presenti nel portale ci permettono di mantenere attivo il servizio.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Leggi anche:  Insulti a Koulibaly: individuato il responsabile, si va verso il daspo