investire a partire da mille euro in un portafoglio diversificato- Corriere.it

Si fa presto a dire che il portafoglio titoli deve essere gestito, seguendo, in primo luogo, il principio della diversificazione. Delle durate, delle monete di riferimento, dell’affidabilit. Ma soprattutto, dei debitori. Il problema che se il patrimonio di cui si dispone non particolarmente elevato, l’offerta di emissioni obbligazionarie con taglio minimo di mille euro non abbondante. Fatte salve, naturalmente, le emissioni governative, Btp e Cct in primis. Ma dare vita ad un portafoglio titoli investito in soli titoli di Stato italiani sarebbe contrario alla regola ricordata fin dalle prime righe. Quella, appunto, della diversificazione.

Il mix

Miscelare in un portafoglio Btp e titoli societari, anche di altri emittenti di Eurozona, in questo caso emessi da note aziende tedesche, potrebbe rappresentare l’uscita dal portafoglio monoprodotto. La presenza dei titoli del Tesoro italiano assicura facilit immediata di smobilizzo, nel caso l’investitore optasse o per altre tipologie di investimento, acquisto di un immobile, di un’automobile o, volendo, di una vacanza pi costosa. Al tempo stesso le obbligazioni made in Germany offrono un grado di affidabilit di buon livello. Si distingue, al contrario, per un’affidabilit di grado inferiore un noto emittente, ThyssenKrupp, cui assegnato il rating B, livello di gran lunga inferiore a tutti gli altri presenti in tabella.
Un basso grado di sicurezza trova abbastanza spesso molti estimatori. Le persone non dispongono tutte della medesima propensione al rischio, ma chi lo ama in particolare sceglie, generalmente, emittenti con affidabilit ridotta o con scadenza molto lontane. Ambedue gli strumenti, in effetti, considerati a maggiore rischio teorico, propongono un livello di rendimento superiore a quello di altri titoli, e per questa ragione pi appetibili per chi propenso ad immettere in portafoglio rendimenti teorici a scadenza superiori alla media.
La prima parte della tabella offre durate maggiori, generalmente portatrici di rendimenti superiori, sebbene, in questa incerta fase dei mercati finanziari, non in misura accentuata, come accade in altre situazioni. Al tempo stesso, la scadenza decennale e di poco superiore propone la scelta fra il Btp e le obbligazioni di Siemens e Bmw. Questo un caso da vero manuale delle diversificazione per emittente, perch mette a confronto debitori prestigiosi, divisi tra di loro da solo sette mesi di differenza in materia di data di rimborso. Altrettanto interessante il confronto, esso pure a tre facce, per la scadenza settennale, 2029, tra il solito Btp e due grandi aziende tedesche, il ramo finanziario della Volkswagen e la fornitrice di elettricit E.On, ambedue presenti nel nostro Paese.

Leggi anche:  Isola dei Famosi 2022, chi è finito in nomination ieri sera?

La strategia

La strategia da porre in atto, al di l della pi volte ricordata propensione al rischio, potrebbe svilupparsi favorendo una presenza maggiore dei Btp, laddove l’investitore prediliga gli strumenti italiani e il titolo del nostro Tesoro sicuramente l’emblema del made in Italy finanziario. Uno zoccolo del 50% investito nel citato titolo di Stato, anche immettendo in portafoglio pi scadenze dello stesso Btp tra quelle riportate in tabella. La parte rimanente suddivisa tra le obbligazioni delle aziende industriali indicate nella misura del 10 per cento pert ciascun emittente, riservando il 10% rimanente, a seconda della propensione al rischio dell’investitore, tra i tedeschi, Lufthansa e ThyssenKrupp. Chi volesse fissare la soglia minima di investimento in tripla B, potrebbe dedicare il 60% ai Btp e di nuovo il 10 per cento a testa alle obbligazioni Volkswagen, Bmw, E.On e Siemens.

Leggi anche:  Dove vedere in streaming la serie TV Atlanta

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Eros Ramazzotti, con chi è stato sostituito: Marica beccata proprio con lui

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News