Ittiri Folk Festa, a Elena Ledda il Premio Zenìas

Condividi articolo tramite:

Oggi (sabato) si esibiscono i portoghesi Albaluna e il gruppo etnofolk “Zenìas”. Domenica le musiche di Cipro, Brasile, Africa e Salento

Ittiri. Arrivano i gruppi stranieri sul palco della 36ª edizione del Festival Internazionale di folklore organizzato dall’associazione Ittiri Cannedu con una formula nuova che riconnette alla normalità pur in osservanza delle norme anti-Covid. «Ittiri Folk Festa è tornata al centro, vicina ai commercianti, un segnale importante in questo momento dove si deve ripartire», ha ricordato venerdì Maria Caterina Manca nella sala del Comune dove si è aperto l’evento con la consegna del Premio Zenìas a Elena Ledda. A fare gli onori di casa il sindaco Antonio Sau: «Non nascondo l’emozione per questa edizione particolare della manifestazione più longeva di Ittiri, che ha sempre dato l’immagine migliore della città e proposto un confronto di culture con popoli diversi».

Presenti anche Piero Simula, presidente di Ittiri Cannedu, Paola Cossu, dell’associazione Prendas de Ittiri, e Leonardo Marras, presidente della giuria del premio Zenìas.

“La voce del canto popolare sardo”. Così è stata indentificata Elena Ledda lungo la sua carriera, iniziata a fine anni ’70, costellata di dischi, concerti, progetti artistici originali, collaborazioni prestigiose, riconoscimenti nazionali e internazionali, ma soprattutto riconoscenza e ammirazione. Nella motivazione della giuria del Premio Zenìas (edizione numero 18) per l’artista di Selargius si evidenzia che «le sue interpretazioni tradizionali, le raffinate rielaborazioni musicali e la scelta di nuovi testi che guardano al mondo di oggi, contribuiscono a divulgare il grande patrimonio musicale della tradizione sarda, nei più prestigiosi teatri e festival di world music e jazz di tutto il mondo». L’associazione culturale Ittiri Cannedu, l’Amministrazione comunale e tutta la città di Ittiri nell’insignire Elena Ledda del Premio Zenìas «vuole manifestare quel profondo sentimento di gratitudine e ammirazione per il costante impegno culturale profuso a favore della ‘limba’ e per il suo meraviglioso canto, vera e propria anima sonora di tutti i sardi».

All’artista è stata consegnata la riproduzione del bronzetto itifallico e il libro che raccoglie le immagini di Ittiri Folk Festa.

«Sono commossa e felice, perché sono nata a Selargius e vissuta a Quartucciu, ma in casa di nonna c’era uno stemma che evidenzia come la nostra famiglia sia passata da Ittiri secoli fa e quindi mi sento a casa – ha commentato Elena Ledda –. Mi è sempre piaciuto come qui si portano avanti e si tutelano le tradizioni con grande attenzione. La musica popolare si imparava prima sul territorio, oggi quelle occasioni non ci sono più e bisogna aumentare le occasioni per promuovere la musica sarda e la nostra lingua».

Gli spettacoli con i gruppi ospiti. Sabato esibizione alle 21 in piazza del Comune del gruppo portoghese “Albaluna”, band di sei polistrumentisti che suonano sia strumenti antichi sia moderi e propongono un affascinante e trascinante contaminazione di generi, come la world music, il prog rock e metal, il folk e la fusion. Sul palco anche le sonorità sarde grazie al gruppo etnofolk “Zenìas”, sestetto composto da composto da Peppino Bande (organetto, fisarmonica e tastiera), Nicola Loi (trunfa), Sandro Puddu (chitarra), Manuela Bande (voce), Salvatore Deriu (chitarra), Giuseppe Tedde (batteria) e Tore Falchi (basso).

Domenica spettacolo ricco grazie alle sonorità africane del Gruppo “Kora” (Gambia), alle atmosfere del forrò brasiliano del “Trio da Carolina” progetto di Carol Mello (Brasile), allo psycho-folk-indie del Gruppo “Monsieur Doumani” (Cipro), alla musica salentina del Gruppo “Scazzicapieti” (Lecce) e ai brani dal sapore antico con i “Rota Temporis” Medieval Band di Sulmona.

L’accesso ai posti a sedere davanti al palco sarà consentito solo con #greenpass. Il suono sarà comunque diffuso lungo tutto il corso Vittorio Emanuele. Sarà proposta anche musica itinerante grazie alla Street-Ten Band e alla Street Vaga Band. Prima dei concerti si terrà lungo il corso Vittorio Emanuele “Apericena in Musica”, musica popolare e degustazione prodotti tipici, in collaborazione con Prendas de Ittiri.

Coda dell’Ittiri Folk Festa sarà proposto martedì a Thiesi dalle 21 nell’Anfiteatro Seunis. “Mesumundu in Thiesi” rappresenta il Gran Finale di Folk Festa in collaborazione con “Su Consonu Santu Juanne de Thiesi”. Si esibiranno i gruppi “Monsieur Doumani” (Cipro), “Trio da Carolina” (Brasile) e “Scazzicapieti” – Lecce (Salento).

Le serate saranno condotte da Maria Caterina Manca e Ottavio Nieddu.

Diretta streaming. Gli eventi saranno trasmessi su EjaTv e Sardegnaeventi24.it e sulle pagine Facebook ell’associazione Ittiri Cannedu e Sardegnaventi24.it

I partner. Ittiri Folk Festa è realizzato grazie anche al finanziamento della Fondazione di Sardegna e dell’Assessorato regionale del Turismo che lo ha inserito tra gli eventi di rilievo turistico dell’isola.

Partner del festival sono l’Associazione Folk Ortachis Bolotana, l’Associazione Prendas de Ittiri e Cunsonu Santu Juanne Thiesi. Confermato il consueto patrocinio dell’Università di Sassari.

Ittiri Folk festa è inserito nel cartellone di “Salude & Trigu” il progetto della Camera di Commercio del Nord Sardegna.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Condividi articolo tramite: