Kinder, altri prodotti richiamati: rischio microbiologico

Il Ministero della Salute ha richiamato altri prodotti Kinder. Questa volta il rischio è quello microbiologico. Ecco cosa è finito nel mirino.

Ancora problemi per i prodotti del famoso gruppo storico Kinder. Come sappiamo, i loro prodotti sono consumati da moltissime persone. Il marchio è praticamente conosciuto su vasta scala mondiale. Tanti i prodotti che sono nelle preferenze di grandi e piccoli. Questa volta, però, il problema è molto serio dato che si parla di prodotti richiamati sul mercato.

Fonte foto: Facebook

I prodotti che troviamo sul mercato sono davvero tanti. Per questo motivo bisogna essere informati per evitare qualsiasi tipo di problema. Soprattutto se si parla di prodotti realizzati da uno dei più grandi marchi del mondo. Che, quindi, un eventuale prodotto può recare danni a tantissimi consumatori. Ora, però, sono arrivati altri richiami da parte del Ministero della Salute.

Per l’azienda, però, non è il primo richiamo. Qualche giorno fa, infatti, la Kinder ha deciso di togliere dal mercato altri prodotti per rischio salmonella. Questa volta, invece, è stato direttamente il Ministero della Salute a divulgare tre avvisi per i prodotti Kinder. Ecco quali sono.

Leggi anche:  Morto durante rissa: gip, vile aggressione su vittima inerme

Kinder, altri problemi: i prodotti richiamati

Il Ministero della Salute ha richiamato in maniera precauzionale ben tre prodotti Kinder. Il primo riguarda il Kinder Schoko-Bons, il secondo è il Kinder Sorpresa T6Pulcini“. Mentre l’ultimo è il Kinder Sorpresa Maxi Puffi” e “Miraculous“. Tutti e tre i prodotti richiamati sarebbero sotto indagine per il rischio microbiologico. E, inoltre, sono prodotti nello stabilimento di Arlon, in Belgio. Un rischio molto importante che, se confermato, avrebbe potuto avere delle pesantissime conseguenze tra i consumatori. E, in un certo senso, anche per l’azienda.

Per quanto riguarda i lotti di produzione da fare attenzione ai prodotti fino ai lotti L098L. Tali lotti riguardano tutti e 3 i prodotti. Quello che cambia è la data di scadenza. Il termine minimo di conservazione per i Schoko-Bons è fino al 19/11/2022. Per il T6Pulcini” il termine è fino al 21/08/2022. Stesso termine anche per il Kinder Sorpresa MaxiPuffi” e “Miraculous“.  I prodotti sono stati realizzati nello stabilimento di Rue Pietro Ferrero, 5, 6700, Arlon in Belgio. Il marchio di identificazione del stabilimento e del produttore è: 03; Z.

Leggi anche:  “Ho lasciato cadere Samuele”, arriva la confessione dell’omicidio

Come possiamo vedere, il periodo non è proprio felicissimo per la Kinder. L’azienda, dopo la notizia di qualche giorno, si trova di nuovo di fronte a prodotti che avrebbero seri problemi. Vedremo se arriverà una comunicazione della stessa azienda. Anche perché, come possiamo immaginare, i prodotti saranno stati acquistati da tantissime persone. Anche se, ed è giusto sottolineare, che al momento è un richiamo così da effettuare le dovute verifiche. Mentre il consiglio è quello di non consumare i prodotti citati per evitare qualsiasi tipo di problema.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  “Old Man & the Gun”, stasera in tv l’ultimo grande film con Robert Redford

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook