Kyle Busch ottiene la prima vittoria in Coppa del 2020 in una gara ritardata del Texas



La gara di domenica al Texas Motor Speedway è stata interrotta dopo 52 dei 334 giri e la pioggia persistente nell’area ha cancellato la ripresa della gara fino al tardo pomeriggio di mercoledì.

Busch, il campione della serie della scorsa stagione, era già stato eliminato dalla contesa per il titolo in precedenza nei playoff, ma era determinato a mantenere viva la sua serie di vittorie consecutive.

Al 268 giro, Busch ha effettuato la sua ultima sosta con bandiera verde e lui e il suo capo squadra, Adam Stevens, hanno lavorato febbrilmente sulla strategia di risparmio di carburante per tenerlo a caccia della vittoria.

Ha tagliato il traguardo con poche gocce di anticipo, tenendo a bada il compagno di squadra di Joe Gibbs Racing Martin Truex Jr. per la sua prima vittoria del 2020 e la 57th della sua carriera.

“Continuavo a ricevere una grande leadership e mentoring da Adam (Stevens, capotecnico) e Tony (Hirschman, spotter) e quei ragazzi continuavano a parlarmi e continuavano a ricordarmi di risparmiare ed essere in grado di fare ciò che potevo. il progetto per quanto ho potuto sui rettilinei “, ha detto Busch. “È finito quando è arrivato proprio qui per fare un burnout, quindi ne avevo abbastanza per avere un po ‘di burnout. Non so se tornerà.

“Non posso che elogiare Adam Stevens e tutti alla Joe Gibbs Racing. Apprezzo tutto il tuo duro lavoro. Tutti alla Toyota e al TRD. Questa macchina Skittles Zombie sembrava pessima fino alle ossa ed è davvero, davvero fantastica. Dovevo farlo un remake di zombi qui (casco). Questo è l’aspetto di tutti qui negli ultimi tre giorni. Tutti hanno semplicemente “zombie” in giro. Non avevo intenzione di farlo, ma ha funzionato questo fine settimana, ma di più con i tempi.”

Alla domanda sull’importanza di mantenere intatta la sua serie di vittorie, Busch ha detto: “Finalmente ce l’abbiamo fatta. Ero così nervoso – ero nervoso per tutta l’ultima corsa. Sono stato in questa posizione così tante volte. Gli ultimi tre giri, però, è come vincere il campionato, ecco quanto ero nervoso.

“Non posso crederci, ma sono così orgoglioso di essere qui. I ragazzi della mia squadra, i pit stop fantastici, sono stati fenomenali. Siamo pronti a combattere l’anno prossimo, torneremo”.

In vista della gara di domenica a Martinsville (Va.) Speedway – l’ultima gara della semifinale – i piloti Kurt Busch, Truex, Alex Bowman e Chase Elliott – corrono il rischio di perdere il Championship 4 senza una vittoria.

Christopher Bell è arrivato terzo, Ryan Blaney è arrivato quarto e Bowman ha completato i primi cinque.

A completare la top-10 c’erano Brad Keselowski, Kurt Busch, Matt DiBenedetto, Denny Hamlin e Joey Logano.

Fase 3

Dopo la pausa tra le fasi 2 e 3, Kyle Busch ha scelto di rimanere in pista mentre molte vetture con il giro di testa si ritirano. Truex è stato il primo fuoristrada.

Alla ripresa del giro 217, Kyle Busch è stato seguito da Clint Bowyer e Logano.

Al 256 ° giro, Bowyer è caduto sulla corsia dei box per una sosta con bandiera verde con quello che pensava fosse un problema al motore ma, alla fine, era senza carburante.

A 75 giri dalla fine, Kyle Busch aveva costruito un vantaggio di oltre 7 secondi su Truex con Keselowski al terzo posto.

Al 268 giro, Kyle Busch è sceso ai box per fermarsi per l’ultima bandiera verde per nuovi pneumatici e carburante per arrivare alla fine della gara. Questo ha trasformato il vantaggio in Truex.

Diverse altre squadre hanno seguito l’esempio e hanno iniziato a fermarsi per l’ultima volta con bandiera verde nei giri successivi.

Al 278 ° giro, Kyle Busch ha riferito di fumo nella sua cabina ed era preoccupato che il suo motore stesse per esplodere. Il suo team ha detto che potrebbe essere dovuto alla gomma del pneumatico che era in fiamme durante il suo pit stop.

Una volta completato il ciclo di soste al giro 280, Kyle Busch è stato seguito da Bowyer, Truex e Bell.

Al 283 giro, Bowyer ha aggirato Kyle Busch per il comando, ma poiché è rientrato ai box in anticipo, Bowyer avrebbe comunque dovuto tornare ai box per il carburante.

A 35 giri dalla fine della gara, Bowyer ha guidato Kyle Busch di oltre 2 secondi ma non ha avuto abbastanza carburante per arrivare al traguardo. Truex è terzo e Bell quarto.

Bowyer è stato finalmente costretto a rientrare ai box a 23 giri dalla fine per una spruzzata di carburante, restituendo il comando a Kyle Busch.

A 10 giri dalla fine, Kyle Busch stava cercando disperatamente di allungare il carburante fino al traguardo pur continuando a tenere a bada Truex e rimanere in testa.

Fase 2

Kyle Busch ha superato Truex dopo un round di pit stop con bandiera verde e ha resistito per la vittoria della Fase 2, la sua terza vittoria di tappa della stagione 2020.

Bowman è arrivato terzo, Keselowski quarto e Blaney ha completato i primi cinque.

Dopo la pausa tra le fasi 1 e 2, tutte le vetture del giro di testa rientrano nei box con Bowman il primo fuori strada grazie a una sosta con solo gas.

Quando la gara è tornata sul verde al 112 ° giro, Bowman è stato seguito da Bowyer e Truex.

Al 117 ° giro, Blaney è passato al secondo posto e Johnson ha preso il quarto posto.

A 80 giri dalla fine della tappa, ci sono state segnalazioni di pianti – acqua che filtrava dal terreno alla pista – nelle curve 3 e 4.

Al 134 ° giro, Joey Gase è naufragato dopo il contatto con William Byron nella curva 2 per tirare fuori un’ammonizione. Tutte le vetture con il giro di testa si fermano ai box con Blaney il primo fuoristrada con una sosta di solo gas.

Alla ripresa del 139 ° giro, Blaney è stato seguito da Truex, Austin Dillon ed Elliott. Harvick si era fatto strada fino al sesto posto.

Truex è andato all’interno e ha aggirato Blaney al 157 ° giro per riprendere il comando mentre Kyle Busch è risalito al terzo posto.

Al 177 ° giro, Harvick è stata la prima delle vetture sul giro di testa a colpire la strada dei box per una sosta con bandiera verde per nuovi pneumatici e carburante per arrivare alla fine della tappa.

A 20 giri dalla fine della tappa, la maggior parte del resto del gruppo doveva ancora fermarsi per l’ultima volta per il carburante e Kyle Busch era arrivato secondo dietro al leader Truex.

Blaney ha fatto il suo pit stop al 196 ° giro e molti altri lo hanno seguito. Al 199esimo giro, Kyle Busch ha aggirato Truex per prendere il comando per la prima volta in gara.

Elliott è stato costretto a fare due soste. Ha preso solo gas alla prima sosta, ma poi ha sentito che una gomma si stava staccando ed è tornato ai box per le gomme nuove.

Una volta completato il ciclo di soste al giro 207, Kyle Busch è tornato in testa.

Fase 1

Bowyer ha tenuto a bada un Truex determinato negli ultimi giri per conquistare la vittoria della Fase 1, più di tre giorni dopo l’inizio di domenica. È la quarta vittoria di tappa per Bowyer nella stagione 2020.

Erik Jones era terzo, Blaney quarto e Jimmie Johnson ha completato i primi cinque.

Domenica, la NASCAR ha interrotto la gara dopo 52 giri quando la pioggia persistente ha avvolto l’area che è continuata fino a lunedì e fino a mercoledì mattina tardi.

Quando la gara è tornata gialla nel tardo pomeriggio di mercoledì, Kevin Harvick – che ha colpito il muro durante il muro domenica – è rientrato ai box per ulteriori riparazioni.

Quando la gara è tornata sul verde al 57 ° giro, Bowyer ha aperto la strada seguito da Johnson e Jones.

Al 59 ° giro, Matt Kenseth è stato colpito da Hamlin e si è trasformato in Bubba Wallace poiché entrambe le vetture hanno subito gravi danni. Anche la Toyota numero 11 di Hamlin ha subito qualche danno al naso. Harvick ha ricevuto il passaggio libero sotto l’ammonizione ed è tornato al giro di testa.

La gara è tornata sul verde al 69 ° giro con Bowyer ancora in testa.

La NASCAR è stata costretta a lanciare un’ammonizione al 77 ° giro per un grosso pezzo di detriti alla curva 4. La gara è tornata sul verde al giro 82 e Bowyer era ancora al comando.

Truex ha aggirato rapidamente Bowyer al riavvio per prendere il comando per la prima volta in gara. All’84 ° giro Bowyer è riuscito a ricambiare il favore ed è tornato in testa.

A 15 giri dalla fine della tappa, Bowyer ha mantenuto un leggero vantaggio su Truex con Jones a ridosso del terzo posto.

Enable referrer and click cookie to search for pro webber