La Bandiera Blu sventola sul litorale pisano

Cerimonia di consegna questa mattina, martedì 21 giugno, della Bandiera Blu 2022 assegnata al Litorale Pisano dalla ong FEE, Foundation for Environmental Education. Anche per quest’anno sono quattro le Bandiere Blu che sventolano sulle spiagge di Calambrone, Marina di Pisa, Tirrenia, e sull’approdo turistico del Porto di Pisa.

La cerimonia dell’alzabandiera ufficiale si è svolta al Bagno Alma di Tirrenia alla presenza del sindaco di Pisa Michele Conti, dell’assessore all’Ambiente Filippo Bedini, del presidente della FEE Claudio Mazza, dell’amministratore del Porto di Pisa, Simone Tempesti, del tenente di vascello Jenny Ceccarelli per la Capitaneria di Porto di Livorno, oltre a rappresentanti di Polizia Municipale e forze dell’ordine. Prima dell’alzabandiera si è svolta la conferenza stampa e la cerimonia di consegna alla presenza di autorità, rappresentanti del sindacato dei balneari SIB – Confcommercio e FIBA Confesercenti, associazioni di volontariato e studenti dell’ITC Pacinotti che frequentano le classi terze dell’indirizzo turistico.

“A Marina di Pisa, Tirrenia e Calambrone – ha dichiarato il sindaco Michele Conti – sventola anche quest’anno la Bandiera Blu. Un riconoscimento non scontato, frutto del lavoro della nostra amministrazione per confermare standard qualitativi alti attraverso politiche di miglioramento dei servizi per turismo, accessibilità, sicurezza, salvaguardia dell’ambiente e corretta gestione del ciclo dei rifiuti. Un marchio di qualità per il litorale che si aggiunge alle tante opere di riqualificazione già completate e programmate per il futuro: è sotto gli occhi di tutti l’attenzione che la nostra amministrazione sta dedicando al litorale, dimostrato da investimenti fatti in opere pubbliche, piazze, asfaltature, marciapiedi, piste ciclabili, verde urbano, manutenzioni. Investimenti che sul litorale sono mancati per decenni e che oggi possiamo definire come storici per le nostra località balneari”.

Leggi anche:  Grande Fratello VIP 2021: dove vedere la puntata in diretta tv e streaming

“Abbiamo inoltre dedicato particolare attenzione e investimenti allo sviluppo della mobilità sostenibile per raggiungere il litorale con due azioni – ha proseguito Conti – nello scorso mese di aprile abbiamo inaugurato l’utlimo tratto della Ciclopista del Trammino, che permette adesso di collegare senza soluzione di continuità Pisa a Marina e Tirrenia, con una infrastruttura verde bellissima, apprezzata da moltissimi cittadini e turisti. In più come Comune ci siamo fatti carico di garantire, anche dopo il cambio di gestore del trasporto pubblico locale, un’agevolazione tariffaria per gli utenti che scelgono i mezzi pubblici per raggiungere la costa, istituendo il biglietto unico per il litorale alla tariffa ridotta di 2 euro. Non ci fermeremo a questo, perché riteniamo importante continuare a investire su Marina, Tirrenia e Calambrone, collaborando con il Porto di Pisa, con gli operatori balneari e le attività commerciali per far tornare il litorale pisano, polo turistico attrattivo del nostro territorio, in grado di accogliere sempre più turisti e bagnanti”.

Leggi anche:  “Next”: stasera in Tv il soprannaturale si scontra con la brutalità del futuro

“Per raggiungere e mantenere questo risultato – ha spiegato l’assessore Filippo Bedini – l’amministrazione comunale ha investito maggiori risorse sulla pulizia e la raccolta differenziata non solo presso gli stabilimenti balneari, con servizi appositamente dedicati a incentivare il corretto conferimento dei rifiuti, ma anche sulle spiagge libere, dove è stato ampliato e strutturato il servizio di pulizia, spingendo sempre più cittadini e turisti a comportamenti virtuosi verso la raccolta differenziata, così da rendere il nostro litorale ancora più pulito e accogliente. Particolare attenzione è stata inoltre dedicata, proprio per rispondere alle indicazioni che quest’anno aveva fornito il presidente della FEE, a progetti specifici di educazione ambientale da svolgere durante l’anno scolastico nelle scuole. Come amministrazione abbiamo coniugato questa richiesta con un progetto che avevamo già avviato tra i ragazzi delle primarie pisane: si tratta di Scarty, un gioco promosso con la collaborazione delle scuole e di Geofor, per imparare a fare bene la raccolta differenziata. Raccolta che diventa ancora di più indispensabile da fare se vogliamo che nelle nostre spiagge non arrivino i rifiuti dal mare e sia quindi più semplice tenerle pulite”.

Leggi anche:  Contrabbando internazionale, 27 milioni di tributi inevasi. Arresti anche a Trieste

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook