La carta PostePay Standard si evolve: la svolta green di Poste Italiane

La carta PostePay Standard diventerà ecofriendly. Poste Italiane continua ad essere protagonista nel percorso di conversione delle card fisiche. 

Le carte fisiche verranno realizzate con materiali ecosostenibili in un’ottica di sostenibilità ambientale. La missione di Poste Italiane è chiara.

carta postepay
Canva-Web

L’obiettivo di tutti gli abitanti del pianeta Terra dovrebbe essere quello di eliminare o almeno ridurre al massimo l’uso della plastica. La dispersione e l’accumulo di materie plastiche nell’ambiente, infatti, genera un elevato tasso di inquinamento causando molti problemi alla fauna e alla flora nonché all’uomo. Da qui l’esigenza di diminuire sempre più i prodotti realizzati con la plastica tra cui le carte prepagate di Poste Italiane. L’attenzione al tema è particolarmente sentita dall’azienda e tra le mission di PostePay Spa c’è proprio un approccio responsabile in materia di sostenibilità ambientale. Tutte le carte fisiche, dunque, si evolveranno passando dalla plastica a materiali ecosostenibili. La produzione delle nuove carte ecofriendly è stata avviata e progressivamente la plastica sparirà completamente.

Leggi anche:  Con molti giorni di malattiasi rischia il licenziamento? Cosa sapere per evitare brutte sorprese

PostePay Standard diventerà green

La PostePay Standard è tra le carte prepagate più richieste dagli italiani insieme alla PostePay Evolution. Riconoscibile dal colore giallo, con la trasformazione green si ridurrà notevolmente l’impatto ambientale proprio per la grande diffusione del prodotto sul mercato. La rivoluzione non è nuova, Poste Italiane ha svoltato in direzione “green” nel 2021 lanciando la PostePay Green realizzata con materiali di origine biologica o con plastica marina raccolta negli oceani. La carta è dedicata esclusivamente ai ragazzi di età compresa tra 10 e 17 anni con l’obiettivo di avvicinare i giovani alle esigenze dell’ambiente.

Poi si è passati alla PostePay Evolution per arrivare, oggi, a rivoluzionare le carte prepagate standard. L’intento dell’azienda è di riuscire a realizzare 20 milioni di carte ecosostenibili entro il 2025. Il progetto rientra nelle politiche Environmental, Social and Governance che Poste Italiane promuove per salvaguardare il pianeta diffondendo i valori ambientali tramite prevenzione e utilizzo di soluzioni innovative.

Leggi anche:  BTP Italia, ecco a chi conviene davvero e perché: parla l’esperto

Conosciamo meglio la carta prepagata

PostePay Standard è una carta prepagata ricaricabile che consente di fare acquisti in Italia e all’estero, nei negozi fisici e online. Il costo di emissione è di 10 euro e non ha costi annuali di gestione. La ricarica può essere effettuata tramite App, sito web, Ufficio Postale, tabaccherie e punti vendita convenzionati.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia

  1. Telegram – Gruppo
  2. Facebook – Gruppo

Il prelievo è possibile presso qualsiasi sportello ATM Postamat e bancari con marchio Visa o Visa Electron. Per richiedere la carta prepagata basterà recarsi presso uno sportello di un Ufficio Postale, pochi minuti e la PostePay sarà già a propria disposizione per l’utilizzo.

Leggi anche:  Lavoro, nuove regole per il periodo di prova: ecco cosa cambia

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News