La Casa di Carta, perché ci meritiamo un prequel su Tokyo e Nairobi

Condividi articolo tramite:

La Casa di Carta, perché ci meritiamo un prequel su Tokyo e Nairobi

La Casa di Carta, perché ci meritiamo un prequel su Tokyo e Nairobi. Si continua a parlare de La Casa di Carta. Il primo volume della quinta parte ha lasciato i fan col fiato sospeso, dopo soprattutto il finale inaspettato. Cosa ci aspetta nel secondo volume, che conclude definitivamente la serie tv? Di sicuro altri colpi di scena e un finale agro dolce, anche se è ancora da capire se finirà in tragedia oppure se ci sarà una parvenza di lieto fine.

Nell’attesa del debutto del finale di serie, in arrivo a dicembre su Netflix, i fan chiedono a gran voce un prequel su Tokyo e Nairobi, di sicuro due dei personaggi più forti e di carattere della serie tv.

ATTENZIONE: quello che segue contiene spoiler sul finale del volume uno della quinta parte de La Casa Di Carta. Se non avete ancora concluso la visione della quinta parte o non volete guastarvi le sorprese, vi consigliamo di non proseguire la lettura. 

continua a leggere dopo la pubblicità

Nell’ultima scena del primo volume assistiamo a un fatto sconvolgente: Tokyo, la narratrice della storia, perde la vita sacrificandosi per mettere in salvo i compagni. Il personaggio di Tokyo, il cui vero nome è Silene Oliveira, è molto controverso. Amato, odiato, criticato, sostenuto. I fan si sono schierati con o contro, a seconda delle azioni da lei compiute, alcune egoiste, altre impulsive, altre spinte dall’amore, dalla rabbia o dalla vendetta. Quello che è certo è che non è passata inosservata. Sicuramente più positivo e amato il personaggio di Nairobi, anche lei scomparsa nella serie (nella parte 4), uccisa da Gandia.

Le due non potrebbero essere più diverse. Tokyo spirito libero, ribelle, passionale, istintiva. Nairobi più dolce, materna, precisa, ligia alle regole del colpo. Nella prima e seconda parte non hanno un ottimo rapporto ma nel salto temporale, quando si ritrovano e si preparano per quello che sarebbe stato poi il loro ultimo colpo diventano amiche, addirittura sorelle. Si confidano, si consolano, scherzano, riflettono. Memorabile è il discorso sulla morte che fanno, senza sapere che avrebbe fatto loro visita molto presto. Nairobi è convinta che dopo non ci sia nulla, Tokyo che invece qualcosa ci sia: il ricordo del momento più felice della vita, scelto da noi, in cui possiamo vivere per sempre. È proprio quello che pensa quando capisce che la sua ora sta arrivando, scegliendo di rivivere per sempre il suo primo ballo con Rio, amore della sua seconda (nuova) vita.

La morte di questi due pali saldi della serie ha sconvolto moltissimo i fan, che ancora stentano a credere sia successo davvero. Per questo i due personaggi meriterebbero uno spin-off tutto loro, con il passato vissuto e alcuni momenti insieme che ci siamo persi nel corso della serie tv. Sappiamo che i creatori de La Casa di Carta hanno in progetto proprio uno spin-off e se fosse su questi due personaggi, sarebbe una gioia per tutti i fan.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Condividi articolo tramite:
Enable referrer and click cookie to search for pro webber