Notizie H24

Scopri tutti gli aggiornamenti e le notizie del giorno in tempo reale!

La chirurgia ortopedica nel futuro con “Rosa Knee”, ad Acqui Terme primo intervento di protesi al ginocchio

Condividi Tramite:


Non era mai stata ricoverata nella sua vita in un ospedale: «Anche i figli li ho partoriti in casa» racconta Luigina, la prima paziente ad essere sottoposta a un intervento di protesi completa del ginocchio presso Habilita Casa di Cura Villa Igea di Acqui Terme utilizzando il “Rosa Knee System”. A cinque ore dall’operazione già muoveva i primi passi in corridoio con le stampelle.

Pochissime in Europa le strutture sanitarie specializzate in chirurgia ortopedica che ne sono dotate: è una piattaforma robotica che garantisce il posizionamento ideale della protesi, grazie a una telecamera e a dei localizzatori ottici. Inoltre permette la costruzione di un modello anatomico tridimensionale che consente al chirurgo di pianificare in anticipo molti aspetti dell’intervento.

Il margine di errore diventa minimo grazie ai dati raccolti in fase pre-operatoria di cui il chirurgo può usufruire (la prima equipe ad utilizzare il Rosa Knee System era composta dal dottor Federico D’Amario, dal dottor Eddie Bibbiani e dal dottor Pietro Rettagliata), l’intervento dura solo il 10% in più rispetto a prima mentre la ripresa è rapida: «Al risveglio ero già in grado di fare qualche movimento, non me l’aspettavo – spiega la signora Luigina –. Il fastidio è stato minimo e mi hanno consigliato di fare subito riabilitazione per recuperare velocemente l’autonomia». 

La struttura in provincia di Alessandria (Villa Igea è una delle nove del gruppo Habilita), è rientrata nel pieno delle sue abituali competenze in fatto di interventi, degenze e attività di riabilitazione, dopo che ad aprile scorso, nel pieno della prima ondata di coronavirus, insieme alla casa di cura di Fara Novarese aveva ospitato reparti dedicati ai pazienti affetti da Covid-19, adesso chiusi. 



Fonte e diritti articolo

Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Potrebbe interessarti anche...