La compagnia Kinesis presenta online due nuove produzioni: “Hu|Or|ME” e “Goya” – intoscana

Condividi articolo tramite:


La Compagnia Kinesis – Contemporary Dance Company ha in programma “Distico – due assi coreografici” un cartellone di eventi online dedicati alla creazione artistica. “Il momento storico che stiamo vivendo, – si legge in una nota – con lo spettacolo in presenza congelato, la nostra azione artistica è volta ad accogliere il digitale come strumento per veicolare il ritorno allo spettacolo dal vivo, tornando più forti di prima. Lo spettacolo on line come una sorta di ponte immaginario per attivare e stimolare ancora di più una coscienza nel pubblico, soprattutto quello giovanile che va conquistato. Il progetto prevede non una mera riproduzioni di spettacoli già esistenti, ma produzioni nuove, per questa nuova forma, cercando una sincronia con le nuove generazioni.”

Il programma prevede la messa in scena di due nuove produzioni online a partire da giovedì 11 marzo alle 20.30 in streaming sulla pagina 
 https://www.kinesisdanza.it/kinesislive

Leggi Anche |  Oroscopo Branko domani, lunedì 18 gennaio 2021: anticipazioni per tutti i segni

Hu|Or|ME (versione teatrale) di Angelo Egarese

Un progetto coreografico nato nella prima chiusura della primavera scorsa, in cui si narra della casa non solo come zona confortevole, ma come contenitore. Una scatola dove accadono cose, dove varie vicissitudini si susseguono, dove fioriscono emozioni, ma soprattutto l’apparire sottile di un filo che connette la fantasia alla realtà. Da qui l’idea di prendere ispirazione dalla celebre novella La fattoria degli animali di George Orwell, 75 anni dalla sua prima pubblicazione. Lo spettacolo non vuole essere una descrizione del libro o un racconto audiovisivo, ma parte con una domanda dalla sua morale: un essere animale posto nella condizione dell’essere umano, prendendone il suo posto, riuscirebbe a esprimere un valore comportamenta- le positivo o scenderebbe sullo stesso piano, mostrandosi così solo come una brutta copia?
Da qui la costruzione di qualcosa molto complicato sia a livello di drammaturgia che a livello di composizione coreografica, senza dover cascare in un cliché.
Regia e coreografia: Angelo Egarese
Costumi: Costumeria Kinesis
Scenografia: Saul Rescigno
Danzatori: Francesca Piergiacomo, Anna Pesetti, Nicole Ratti
 Tirocinanti: Eva Ciletta, Elena Alessia Hodor, Riccardo Zoppi

Leggi Anche |  Alex Belli si confronta con Soleil: “Vogliono metterci contro”.

Goya di Sofia Nappi

“Noi esseri umani usiamo i nostri sensi per osservare e determinare la realtà fisica: ci identifichiamo in un corpo che vive nello spazio – tempo, separato da tutto ciò che ci circonda. Nel corso della nostra vita le interazioni con l’ambiente esterno creano ricordi duraturi ed esperienze che modellano la nostra identità e per- sonalità. Creiamo in tal modo etichette, nomi e stereotipi per identificare e codificare la realtà in cui viviamo ed ottenerne cosi un apparente controllo. “Goya” esplora il concetto che la realtà è relativa: semplicemente cambiando prospettiva nell’osservare le cose, esse paiono diverse”.
Regia e coreografia: Sofia Nappi
Assistente alla coreografia: Paolo Piancastelli
Costumi: Costumeria Kinesis
Danzatori: Francesca Piergiacomo, Anna Pesetti, Nicole Ratti

Leggi Anche |  Legends of Tomorrow 7: tutto quello che sappiamo

Fonte e diritti articolo

Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, nel sito puoi trovare tutte le notizie più importanti del giorno. Gran parte delle notizie pubblicate tramite un processo automatico sono prelevate da giornali online e siti verificati. Lo scopo di Notizie H24 è quello di avere una raccolta unica di tutte le notizie più importanti del giorno, così da poter dare più informazioni possibili al lettore in modo semplice. Le pubblicità presenti nel portale ci permettono di mantenere attivo il servizio.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Condividi articolo tramite: