La Ferrari deve dimostrare che il progresso della F1 non è specifico per la pista



Finora la Ferrari ha vissuto una stagione 2020 difficile che l’ha vista segnare solo due podi e crollare al sesto posto nel campionato costruttori.

Il team ha cercato di porre rimedio ai difetti aerodinamici della Ferrari SF1000 con un pacchetto di aggiornamento in tre fasi, la cui parte finale è stata aggiunta alla vettura per il Gran Premio del Portogallo dello scorso fine settimana a Portimao.

Charles Leclerc ha dato una prova impressionante per qualificarsi e finire la gara quarto, finendo comodamente come il principale pilota di centrocampo.

Ha segnato una drastica svolta rispetto alla deludente esibizione della Ferrari al Mugello il mese scorso, dove ha celebrato il suo millesimo Gran Premio con una corsa deludente all’ottavo e al decimo posto in una gara con soli 12 finalisti.

Il team principal Binotto ha negato che ci fosse una differenza “giorno e notte” nelle prestazioni della vettura rispetto al Mugello e, incoraggiato dal passo in avanti, ha voluto vedere come si è comportata su altri circuiti prima di dare un giudizio deciso.

“La macchina è leggermente migliorata, ma non è un’immagine completamente diversa”, ha detto Binotto.

“Quando penso che la battaglia sia così serrata a centrocampo un paio di decimi può aiutare restando indietro o andando avanti.

“Penso che in gara il nostro ritmo gara al Mugello fosse molto scarso rispetto alle qualifiche. Vedo [in Portugal] il ritmo di gara è stato migliore, ma ci sono molte ragioni, e non solo gli aggiornamenti della vettura.

“Ma penso che sarà comunque importante per noi, nelle prossime gare, dimostrare che gli aggiornamenti ci stanno portando alcune delle prestazioni che abbiamo visto qui, o se è solo specifico per Portimao.”

Leggi anche:

Leclerc è salito al quinto posto nel campionato piloti dopo la gara in Portogallo, ed è ora a soli cinque punti da Daniel Ricciardo della Renault, quarto.

Il pilota monegasco concorda con Binotto sul fatto che le caratteristiche di quella pista in eventi recenti probabilmente hanno giocato ai punti di forza della Ferrari, e sperava che i suoi progressi sarebbero stati ancora evidenti nelle piste in arrivo.

“Probabilmente alcune delle caratteristiche della pista delle ultime piste sono andate un po ‘verso la nostra macchina e ci hanno aiutato”, ha detto Leclerc.

“Sono stati sempre piccoli passi, ma sempre piccoli passi nella giusta direzione.

“Ma non spiega il guadagno che abbiamo avuto nell’ultima nelle ultime due gare. Non dipende solo da quello. “

Video correlato

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, lo scopo del sito è quello di raccogliere tutte le notizie più importanti presenti nel web da tutte le fonti e attestate giornalistiche attendibili e verificate, così da poter dare all’utente più informazioni possibili in modo semplice. Notizie h24 si diffida dalle false notizie, qui vengono pubblicate solamente notizie verificate. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell’informazione indicata al termine di ogni notizia.

Vuoi rimanere sempre aggiornato in tempo reale su ogni notizia pubblicata da notizieh24.eu? puoi trovarci su Google News!