La Juventus non può competere con il Barcellona


Il Barcellona ha rotto la maglia del Torino registrando una vittoria per 2-0 in Champions League sulla Juventus all’Allianz Stadium grazie a Ousmane Dembele e Lionel Messi.

Prima del 14 ° incontro tra le due squadre, il Barcellona non aveva mai vinto a Torino, registrando tre pareggi e tre sconfitte.

Il tiro deviato di Dembele ha spiazzato il portiere della Juventus Wojciech Szczesny, anche se ai bianconeri sono stati esclusi tre gol per fuorigioco, prima che a Merih Demiral venissero dati i suoi ordini di marcia. Messi poi si è fatto avanti e ha nascosto una penalità al 90 ° minuto per assicurarsi i tre punti.

Di conseguenza, la Juventus è ora a tre punti dal Barcellona nella classifica del Gruppo G, con Dynamo Kiev e Ferencvaros a un punto ciascuna.

Gli uomini di Ronald Koeman sono partiti bene e hanno colpito quasi subito il palo con Antoine Griezmann, con Miralem Pjanic che prova anche Szczesny.

Poi Dembele interviene dalla destra, sul sinistro più forte, e fa un tiro in porta che devia Federico Chiesa, scavalca Szczesny e finisce in rete della Juventus.

Due volte la Juventus ha avuto la palla in fondo alla rete, prima Alvaro Morata ha battuto Neto ma è stato escluso per fuorigioco. Poi, subito dopo la mezz’ora, è successa la stessa cosa.

Avrebbero potuto essere due quando Lionel Messi ha guidato un contropiede del Barcellona e ha giocato a Dembele, che è stato negato dall’attaccante Szczesny, che ha dovuto fare una doppia parata con Griezmann a seguire.

Ad inizio ripresa la Juventus riusciva a malapena a prendere palla dal Barcellona, ​​visto che i catalani avevano la Vecchia Signora inchiodata nella propria metà campo, ma i bianconeri pensavano di essere alla pari.

Cross di Chiesa di Frenkie De Jong di testa, ma solo fino a Juan Cuadrado, il cui acrobatico tentativo ha battuto la strada di Morata e di lato è andato a casa da distanza ravvicinata, ma ancora una volta è stato escluso per fuorigioco.

Griezmann ha perforato una palla ad angolo di poco a lato, e mentre la partita volgeva al termine le cose sono peggiorate per la Juventus quando Demiral ha ricevuto un secondo cartellino giallo e successivamente espulso.

La partita è stata messa a tacere in ritardo quando Ansu Fati è stato abbattuto da Chiesa e Messi si è fatto avanti per raddoppiare il vantaggio dei Blaugrana.



Fonte e diritti articolo

Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.