La Piazza di Ceglie snodo delle elezioni 2022. Tutti i big ospiti di Perrino

A un mese dalle elezioni, tutti i leader di partito si confrontano sul palco della Piazza, intervistati da Angelo Maria Perrino

 

Angelo Maria Perrino, fondatore e direttore di affaritaliani.it, presenta la quinta edizione della kermesse politica “La Piazza, la politica dopo le ferie”, in programma il 26, 27 e 28 agosto in Piazza Plebiscito a Ceglie Messapica (Br). Un’edizione particolare perché coincide con la prima campagna elettorale della storia condotta ad agosto, quando la maggior parte degli italiani è in vacanza: “Loro sì, ma noi no – commenta Perrino – Perché da quando ci siamo inventati La Piazza dedichiamo la maggior parte dell’estate alla sua organizzazione”, dice nel corso di un’intervista a “Caffè Social” su Apulia Tv, uno dei partner dell’evento.

La Piazza nasce da un lavoro di volontariato che richiede grande impegno, al fine di creare un evento che per giorni e giorni apre i telegiornali, facendo opinione a livello nazionale. Riconoscendo il valore che la rassegna ha per il territorio, le istituzioni hanno scelto di essere al nostro fianco, cosa che ci fa molto piacere”, spiega Perrino, soddisfatto per il sostegno istituzionale da parte del sindaco di Ceglie Palmisano e del Presidente della Regione Puglia Emiliano. 

La Piazza – gli ospiti del 26 agosto: da Meloni a Tajani

L’ideatore de “La Piazza” entra poi nel dettaglio del ricco palinsesto delle tre serate dell’edizione 2022: “Quella del 26 agosto sarà dedicata al centrodestra e il titolo potrebbe essere: ‘Speriamo che sia femmina?’, con ovvio riferimento ai sondaggi che danno Fratelli d’Italia e Giorgia Meloni in grande vantaggio. Va detto che i sondaggi spesso sbagliano, ma quella di Meloni Premier è un’ipotesi sul tavolo e come tale la esaminiamo. Ricordo che gli stessi sondaggi dicono che solo il 30% degli italiani ha già scelto per chi votare, quindi non bisogna pensare a una partita già chiusa. Certo, le condizioni per un Premier donna ora ci sono. Se il popolo italiano sceglierà Giorgia Meloni, bisognerà rispettare la scelta senza tanti discorsi sul presunto fascismo. Giudichiamo il centrodestra per quello che vuole fare, ma soprattutto lasciamo che il voto degli italiani torni ad incidere su chi andrà al Governo”.

Leggi anche:  Luther torna con un film Netflix, Idris Elba stuzzica i fan

Proprio per testare il gradimento di Meloni come possibile primo Premier donna nella storia d’Italia, la serata sarà aperta dal sondaggista Roberto Baldassarri, d.g. di Lab210, che presenterà dati elaborati in esclusiva per La Piazza e affaritaliani.it. “Quindi – ha aggiunto Perrino – ne parleremo con la stessa Giorgia Meloni, ma anche con Raffaele Fitto e Fabrizio Tatarella, i quali ci presenteranno un libro inedito di Pinuccio Tatarella, già vicepremier, sul futuro della destra conservatrice, la cui prefazione è stata scritta proprio da Giorgia Meloni. Una visione diversa sulla destra italiana, fuori dai luoghi comuni e dai pregiudizi sul presunto fascismo. Se poi qualcuno avesse ancora dei dubbi, faremo vedere il volto rassicurante di Antonio Tajani, coordinatore di Forza Italia e già presidente del Parlamento europeo, figura senza dubbio moderata”.

La Piazza – gli ospiti del 27 agosto: dal virologo Pregliasco a Salvini

Nella serata del 27 agosto ci sarà un mix di contenuti e interrogativi sull’autunno che ci aspetta. “Col virologo Fabrizio Pregliasco faremo il punto il Covid, per capire che cosa succederà, mentre con Luca Palamara affronteremo il tema della giustizia. Oltre al bis di Baldassarri, ci saranno il viceministro all’Economia Antonio Misiani, l’ex ministra Lucia Azzolina, l’onorevole Michele Gubitosa (uno dei vicepresidenti del M5S) e l’economista ed europarlamentare della Lega Antonio Maria Rinaldi. Infine, ci sarà Matteo Salvini. Dobbiamo solo capire se il leader della Lega sarà in presenza o in collegamento: dipende tutto da impegni familiari che sono in via di definizione e che ovviamente rispettiamo”.

Leggi anche:  Digitale terrestre: servono altri soldi per i bonus

La Piazza – gli ospiti del 28 agosto: da Conte a Boccia

La serata conclusiva sarà dedicata al centrosinistra, con un parterre davvero molto prestigioso. “Non ci sarà Enrico Letta – spiega Perrino – per una serie di impegni e problemi vari. Tuttavia, il segretario del Pd ha personalmente designato Francesco Boccia, membro della segreteria nazionale, a rappresentare il partito. Oltretutto Boccia è pugliese e quindi potremo parlare un po’ anche in dialetto”, scherza il direttore. Altro pugliese DOC è Giuseppe Conte, vero e proprio habituè della Piazza: “Per la prima edizione mi disse di sì da capo del governo ed in quel momento è nato un feeling che dura ancora oggi. L’ho avuto ospite tre volte come Premier e lo scorso anno da capo politico del M5S. Qui ha molti sostenitori, compresa una sezione delle famose ‘bimbe di Conte’. Mi dicono che ci saranno anche delle magliette speciali per accoglierlo. Piace, ha il physique du role”. Il gradimento di Conte è in crescita anche per motivi squisitamente politici: “Il M5S ha fatto cose concrete come il reddito di cittadinanza, oggi c’è il tema del salario minimo e aggiungo anche le pensioni per le persone fragili. Ne parlo a partire dal caso pratico di un ragazzo che ha subito un ictus da giovane e nei giorni scorsi mi ha esposto la sua difficile situazione. Bisogna occuparsi di queste cose. Quello di Conte è il partito più sensibile a questi temi, dobbiamo dirlo, e non da oggi. Non lo sottovaluterei. Oltretutto è un uomo di grande garbo, col quale ci sentiamo molto spesso e ci diamo del tu. Lo scorso anno gli ho dato del tu anche durante l’intervista, violando il protocollo giornalistico, perché in questo modo lo si spinge ad aprirsi. Le quattro interviste che ha fatto a Ceglie sono tra le più significative, anche per questi accorgimenti che ho adottato”.

Leggi anche:  Bitcoin, Nft e startup: la Blockchain Week Roma raccontata dai suoi organizzatori

Altro pugliese, nonché ospite fisso, è Michele Emiliano: “Lo ospitiamo sempre volentieri e quest’anno tra l’altro la Regione Puglia patrocina l’evento, avendo preso atto che per la Puglia è una vetrina straordinaria. Avremo inoltre l’economista (nonché parlamentare uscente) Stefano Fassina, che presenterà il suo libro, e Marco Rizzo, combattivo leader del Partito Comunista, che sta raccogliendo le firme per presentarsi alle elezioni con la lista Italia Sovrana e Popolare”. 
 

GUARDA IL VIDEO CON LA PRESENTAZIONE INTEGRALE DE “LA PIAZZA” EDIZIONE 2022

 


Iscriviti alla newsletter

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook