la sfida tra Ferrero e Perfetti per i dolci Halls- Corriere.it

La grande industria mondiale si riorganizza in funzione dei mercati. A muovere un passo in avanti il colosso del food Mondelez, il gruppo statunitense numero uno mondiale nei biscotti, convinta che sia il momento giusto per rivedere pesi e misure del suo perimetro di business cresciuto fino a 29 miliardi di dollari di fatturato. Da qui i sondaggi avviati da Chicago per capire in che modo pu valorizzare il suo business delle caramelle e delle gomme da masticare. A tutti il dossier noto come Halls Mentho Lyptus, dal nome delle pastiglie balsamiche lanciate dai fratelli Thomas e Norman Hall nel 1927. Che ora potrebbe essere valorizzato dalla multinazionale Usa guidata dal ceo Dirk Van de Put.

Il dossier

scontato che il dossier sia arrivato sui tavoli di tutti i grandi produttori del settore. Da Ferrero che possiede i confetti Tic Tac, e il gigante Perfetti Van Melle (con i marchi Mentos e Golia) per primi che sui mercati hanno posizioni forza. E che valutano l’operazione sul cui finanziamento sono gi al lavoro le banche nazionali. Il perimetro dell’eventuale operazione ancora da definire. Visto che Mondelez dovr decidere se vendere le caramelle al mentolo separatamente o assieme al business delle gomme da masticare — marchi come Trident e Dentyne con il 17% del mercato globale —, entrato anch’esso nella strategic review di Chicago che punta invece sui biscotti. Sul mercato c’ gi chi ha fatto i calcoli. L’intero pacchetto potrebbe valere circa 2 miliardi di dollari. Dipender dalle proposte in arrivo che potrebbero riguardare solo alcuni asset del big americano. Il solo business delle caramelle — che oltre a Halls include Sour Patch e Swedish Fish — per Mondelez vale il 5% del mercato mondiale, in un settore in rallentamento, fatto salvo appunto quello delle pastiglie balsamiche.

Leggi anche:  Gf Vip 6, irrompe misterioso drone nella Casa: la gieffina non ha dubbi sul mittente

Il gruppo non ha mai smesso di fare shopping

Il gruppo presieduto da Giovanni Ferrero (12,7 miliardi i ricavi della Ferrero international, quasi 15 con le societ non consolidate) quattro anni fa aveva comprato negli Usa la Ferrara Candy, azienda che produce caramelle e dolciumi, con focus sui prodotti balsamici. Il gruppo non ha mai smesso di fare shopping, puntando negli ultimi tempi sui prodotti pi salutistici. In aprile ha rilevato in Gran Bretagna la Ful Fill (acquisizione passata inosservata in Italia) che produce barrette proteiche.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Successo per The Help su Rai 1, ma Viola Davis si è pentita: le sue parole

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News