la sterlina crolla, inflazione alle stelle, volano i titoli di Stato- Corriere.it

Tempesta valutaria a Londra: la sterlina crolla, inflazione alle stelle, volano i titoli di Stato
Il nuovo premier britannico, Liz Truss (Lapresse)

I mercati sono spazzati da paura e grande incertezza, ma pi che all’Italia post elezioni, con la vittoria della coalizione di centrodestra guidata da Giorgia Meloni, gli investitori guardano al Regno Unito. Una tempesta del genere, con il crollo della sterlina ai livelli pi basi di sempre e il forte rialzo del rendimento dei titoli di Stato britannici, che ha contagiato i bond degli altri Paesi europei,non si vedeva da 30 anni, quando la Gran Bretagna fu costretta ad abbandonare il Sistema monetario europeo (Sme). Noi italiani lo ricordiamo bene, perch la crisi travolse anche la lira, spinta fuori dallo Sme insieme alla sterlina.

Allora fu la speculazione con la scommessa ribassista di George Soros a incendiare i mercati; oggi l’origine della crisi valutaria che scuote la City a Downing Street. Venerd il governo guidato da Liz Truss ha annunciato una manovra di tagli fiscali, soprattutto a vantaggio dei redditi pi alti, per 45 miliardi di sterline (circa 50,4 miliardi di euro al cambio attuale), misure che saranno finanziati a debito, ha precisato il cancelliere dello Scacchiere Kwasi Kwarteng.

E’ la pi grande riduzione delle tasse degli ultimi 50 anni. E arriva mentre l’inflazione in Gran Bretagna al 9,9%, la pi alta tra i Paesi del G7, erode i salari reali, scatenando il malcontento e le proteste dei lavoratori. Gli scioperi nel settore delle ferrovie e delle poste, per chiedere aumenti in busta paga, sono stati soltanto sospesi dai sindacati, a causa della morte della Regina Elisabetta II. Ma i ferrovieri hanno gi annunciato che torneranno a fermarsi dal 10 ottobre. E’ solo l’ultima di un’ondata di agitazioni in diversi settori dell’industria britannica, per rivendicare condizioni migliori e adeguamento salariale al rapido aumento del costo della vita.

Leggi anche:  Animali fantastici - I crimini di Grindelwald in onda su Canale 5

Il crollo della sterlina non fa che peggiorare la situazione. Luned pomeriggio la valuta britannica oscilla intorno a quota 1,08 sul dollaro, ma a primo mattino la valuta inglese sprofondata fino a 1,035 sul dollaro, il minimo mai registrato nella sua storia. Nel settore del reddito fisso, il rendimento dei titoli di Stato britannici a 10 anni volato al 4,13 rispetto al 3,5% segnato venerd prima dell’annuncio del maxi taglio fiscale.

La Bank of England (BoE), che gioved ha alzato il tasso di 0,50 punti percentuali al 2,25%, potrebbe aver bisogno di riunirsi urgentemente per un nuovo rialzo a sostegno della sterlina. Sarebbe una mossa inusuale. Da quando diventata indipendente dal Tesoro, nel 1997, la Bank of England non ha mia alzato i tassi di interesse al fuori delle riunioni di politica monetaria programmate. Sul mercato dei derivati per si scommette di un intervento al rialzo dello 0,75% entro una settimana e poi su un ulteriore aumento di oltre un punto e mezzo entro novembre, quando in calendario il prossimo incontro. E se oggi i costo del denaro al 2,25%, l’attesa che arrivi fino al 6% entro maggio.

Il problema che il rialzo dei tassi danneggia l’economia, penalizzando gli investimenti, e pesa sui risparmiatori, appesantendo rate del mutuo, mentre l’alta inflazione si mangia il potere di acquisto. Una miscela micidiale.

L’opposizione perci ha reagito con durezza. Alla Convenzione del partito laburista, il direttore finanziario Rachel Reeves ha parlato di emergenza nazionale e ha definito il cancelliere dello scacchiere, Kwasi Kwarteng, e la prima ministra Liz Truss due giocatori d’azzardo disperati che inseguono le loro perdite al casin.

Iscriviti alla newsletter “Whatever it Takes” di Federico Fubini. Dati, fatti e opinioni forti: le sfide della settimana per l’economia e i mercati in un mondo instabile. Ogni luned nella tua casella di posta.

E non dimenticare le newsletter L’Economia Opinioni”

e “L’Economia Ore 18”.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News