I carabinieri di Giugliano in Campania hanno ispeizonato 3 ristoranti e rilevato molte irregolarità. Per una pizzeria in Via Lago Patria sanzioni amministrative per oltre 20mila euro, 2 mila euro in più per un ristorante in Via Ripuaria.

Entrambe le attività non erano in regola con le visite mediche per i dipendenti e nella formazione in materia di salute e sicurezza. Inoltre, sono stati individuati diversi lavoratori senza un regolare contratto.

Lavoro in nero anche per una seconda pizzeria in zona Lago Patria. Dei 19 lavoratori impiegati ben 11 erano “sommersi”. 4 di questi, hanno scoperto i militari, ricevono mensilmente anche il reddito di cittadinanza. E’ stata richiesta la revoca del beneficio. Denunciati i titolari delle 3 società di gestione, sospese le attività di ristorazione.

Leggi anche:  Quarantena al rientro in Italia: durata e regole Covid per i vaccinati