L’allarme di “Badando a Te”: quest’estate mancano badanti per assistere gli anziani

(Napoli, 4/8/22) – La cooperativa che si occupa di dare assistenza agli anziani e di offrire servizi di sostegno alle famiglie denuncia una carenza di operatori, soprattutto negli ultimi due anni

Napoli, 4 agosto 2022. È sempre stato un fenomeno che riguarda i mesi estivi ma negli ultimi due anni il problema si è reso molto più evidente: mancano persone (per la maggior parte si tratta di donne) che vogliano, e siano in grado, di fare le badanti per assistere gli anziani a casa. L’allarme arriva dalla cooperativa Badando a Te, due sedi a Napoli e una Roma, che si occupa di dare assistenza agli anziani e di offrire servizi di sostegno alle famiglie. “Mentre aumentano le richieste di assistenza da parte delle famiglie – spiega Domenico Lamarra, addetto stampa della cooperativa – dall’altra parte, soprattutto a causa della possibilità di usufruire del reddito di cittadinanza, diminuiscono le persone disposte a svolgere la mansione di badante. Eppure si tratta di un lavoro che garantisce una certa stabilità perché gli stipendi sono buoni ed è difficile che le famiglie non paghino chi si occupa della salute e del benessere dei propri cari”. Oggi la maggior parte delle badanti proviene soprattutto dall’Est Europa o comunque dall’estero e nel periodo estivo torna nei paesi di origine. Quindi questo crea una situazione particolarmente allarmante tra giugno e settembre.

Leggi anche:  Bonus 200 euro sulla carta RdC, come può essere speso?

Il suggerimento, dunque, è quello che chiunque voglia fare la badante nel territorio campano si rivolga alla cooperativa Badando a Te che seleziona e assume il personale. “Servono persone con spirito di dedizione – osserva Domenico Lamarra – predisposizione ed esperienza nell’assistenza agli anziani; operatori socio sanitari o operatori socio assistenziali. La cooperativa organizza anche corsi di formazione ed aggiornamento per offrire un’elevata qualità di prestazione”.

Il vantaggio per le famiglie di rivolgersi ad una realtà come Badando a Te, oltre all’esperienza più che decennale che garantisce un servizio di elevata qualità, è che, essendo il personale assunto direttamente dalla cooperativa, le famiglie non devono pensare a nessun adempimento burocratico, nessun contratto di lavoro e possono, invece, detrarre o dedurre i costi sostenuti.

Leggi anche:  Superbonus su condomini con vincoli culturali. Quali lavori sono ammessi?

Per tutte le informazioni e i contatti si può visitare il sito https://www.badandoate.org/

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Con l'accordo Pd - Azione il trionfo delle destre non è più così scontato

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook