L’assessore di Olbia risponde alle accuse su Salmo: “Non mi sono mai nascosto”

L’assessore di Olbia risponde alle accuse. Dopo il caso sollevato da Olbia.it – e ripreso da Fedez – con la pubblicazione delle foto che ritraggono Salmo in compagnia di Marco Balata, assessore al Turismo della giunta Nizzi, il diretto interessato si difende da chi sostiene che fosse coinvolto nell’organizzazione del concerto del 13 agosto del capoluogo sardo. La polemica, in sostanza, non si spegne.

Ricordiamo che Salmo aveva riferito che in un primo momento l’evento era stato organizzato in anonimato, con il rapper sardo nascosto sotto il nome di DJ Treeplo, e aveva svelato la sua vera identità solamente pochi giorni prima. Per questo il sindaco Nizzi aveva riferito che il Comune era all’oscuro della presenza di Salmo. Olbia.it, però, ha mostrato le immagini dell’assessore Marco Balata nel backstage del palco di Salmo, uno scatto che ha fatto pensare ad un coinvolgimento di Balata nell’organizzazione dell’evento.

“L’antigovernativo che va a braccetto con Forza Italia”, ha scritto Fedez per commentare quelle foto. Raggiunto da critiche esplose da più fronti, l’assessore di Olbia risponde alle accuse in un’intervista rilasciata da GalluraOggi:

“Per quanto riguarda l’esibizione di Salmo, ero lì, non mi sono mai nascosto e ho rilasciato dichiarazioni in merito la sera stessa. Per chi gioca sul mio coinvolgimento, dovrebbe portare qualcosa di più sostanzioso a supporto di una foto sfocata, visto che come la maggior parte delle persone, non ero a conoscenza della performance, posizione tra l’atro confermata da tutti. Qualcuno ci tiene a sapere cosa ne penso? Bene, credo che Maurizio abbia gridato a modo suo e in maniera energica la denuncia di un settore completamente dimenticato da Stato, ristori e programmazione e, a differenza di tanti altri, è un uomo capace di prendersi le sue responsabilità, nel bene e nel male. Venerdì 13 a Olbia ci saranno state 30 mila persone in giro per la città. Se si accetta di essere destinazione turistica di spicco, si deve anche accettare il rischio di assembramenti, affidandosi al buon senso individuale, non spetta certo a me fare lo sceriffo. E con questo metto il punto”.

Balata, in effetti, aveva pubblicato su Instagram una foto che mostrava la figlia in compagnia di Salmo (rimossa per i commenti ma ancora presente su Facebook). Con la sua replica confessa di essere stato presente durante il concerto ma di non aver avuto alcun coinvolgimento nell’organizzazione dello show. Sulle responsabilità dei soggetti pubblici, in queste ore, sta indagando la Procura che ha delegato la Capitaneria di Porto per accertamenti sulla regolarità del palco. Per questi motivi Salmo verrà ascoltato come persona informata sui fatti.

Nel frattempo le polemiche sul concerto di Salmo non si placano, con Fedez che continua il botta e risposta contro il rapper sardo. Mentre l’assessore di Olbia risponde alle accuse si attendono gli esiti delle indagini della Procura su tutti gli aspetti tecnici dell’evento.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook