Lavoravano ‘in nero’, e percepivano il reddito di cittadinanza: 5 denunciati

Sorpresi a lavorare “in nero”, fra cantieri edili, bar e pasticcerie, ma continuavano ad incassare percettori del reddito di cittadinanza. Cinque persone, fra cui tre donne, sono state denunciate per truffa, dai carabinieri del Nucleo Ispettorato del lavoro del Comando provinciale di Agrigento che, hanno concluso una serie di attività ispettive in ditte, ed esercizi commerciali fra Licata, Aragona, Racalmuto e Campobello di Licata.

Si tratta di un 63enne, di Licata, lavoratore “in nero” presso una ditta locale, “pizzicato” in un cantiere allestito ad Aragona; di un 24enne, di Racalmuto, operaio “in nero” in una ditta, bloccato in un cantiere di via Sciascia nell’abitato racalmutese; di una 51enne, di Licata, sorpresa a lavorare senza alcun tipo di contratto in un bar-pasticceria, in una via del centro licatese; e di una 24enne, di Canicattì, residente a Ravanusa, trovata a lavorare “in nero” in un bar-pasticceria di Campobello di Licata.

Leggi anche:  RANKING WEBSITE: Monitoraggio Pubblicità Digitale

Nei guai è finita pure la madre della ragazza, una 58enne, di Ravanusa, anche lei titolare del reddito di cittadinanza, la quale, in concorso con la figlia, avrebbero falsamente attestato all’Inps il possesso dei titoli, ed avere omesso di comunicare, la fine del mantenimento dei requisiti di legge, per l’accesso al beneficio dello Stato, variazione del reddito o patrimonio provenienti da attività irregolare, per un importo pari a 3.330 euro.

I loro nominativi sono stati già comunicati, dai carabinieri all’Inps per il blocco dell’erogazione degli emolumenti, e il recupero delle somme illegittimamente incassate.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Leggi anche:  Bonus 1.000 a tutti i giovani sotto i 21 anni di età: domande attive dal 22 giugno 2022

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Leggi anche:  Salvini incontra premier Ungheria e Polonia per “Rinascimento europeo”