Lavoravano nel ristorante in nero ma con il reddito di cittadinanza: scoperti

Tutela del lavoro e sicurezza al centro dei controlli dfei carabinieri in alcuni locali di giugliano in campania. I militari della locale compagnia, insieme a quelli del Nucleo Ispettorato del lavoro di Napoli hanno ispeizonato tre ristoranti e rilevato molte irregolarità.

Per una pizzeria in via Lago Patria sanzioni amministrative per oltre 20mila euro, duemila euro in più per un ristorante in via Ripuaria. Entrambe le attività non erano in regola con le visite mediche per i dipendenti e nella formazione in materia di salute e sicurezza. Inoltre, sono stati individuati diversi lavoratori senza un regolare contratto .

Lavoro in nero anche per una seconda pizzeria in zona Lago Patria. Dei 19 lavoratori impiegati ben 11 erano “sommersi”. 4 di questi, hanno scoperto i militari, ricevono mensilmente anche il reddito di cittadinanza. È stata richiesta la revoca del beneficio. Denunciati i titolari delle 3 società di gestione, sospese le attività di ristorazione. I controlli continueranno anche nei prossimi giorni.

Leggi anche:  Bonus vacanze 2022: ecco le strutture che puoi scegliere

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Conte a Draghi: 'Non abbiamo voltato le spalle al Paese'. Chigi: incontro positivo e collaborativo

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook