Le due alternative ai rimborsi con riapertura palestre dal 24 maggio

Ci sono tante situazioni che dobbiamo prendere in esame oggi 18 maggio, a proposito della riapertura palestre e della questione rimborsi. In tanti, infatti, avevano abbonamenti attivi al momento della chiusura ufficializzata lo scorso autunno e qualcuno, per svariati motivi, non potrà più usufruire del servizio per il quale aveva pagato in anticipo. Il presupposto dal quale partire è fondamentale e, probabilmente, non piacerà ai titolari delle strutture che sono reduci da mesi particolarmente complicato dal punto di vista economico.

Cosa sappiamo sui rimborsi e sulla riapertura palestre dal 24 maggio

Al netto delle indicazioni del governo arrivate ieri, che confermano le anticipazioni della scorsa settimana a proposito della riapertura palestre in anticipo rispetto ai termini fissati in precedenza ad inizio giugno, alcuni aspetti vanno messi prima di ogni cosa. Tutti coloro che hanno abbonamenti attivi e che al momento non intendono proseguire, hanno diritto al rimborso. Su questo, i vari imprenditori devono per forza di cose mettersi l’anima in pace, anche perché a giugno la richiesta di iscrizioni tende ad essere solitamente più bassa.

In un contesto simile, le alternative ai rimborsi in seguito alla riapertura palestre convergono verso due strade potenziali: la prima, più banale, riguarda la possibilità di avere delle settimane prepagate, a seconda dell’importo che era stato saldato in precedenza dai clienti. Eventualmente, i gestori possono anche decidere di aggiungere qualche settimana extra per fidelizzare il cliente, al netto della necessità di ricominciare a fatturare nel più breve tempo possibile.

La seconda soluzione che potrebbe scongiurare il rimborso, invece, ci conduce al voucher. Con una ripresa delle attività che presumibilmente entrerà nel vivo soprattutto a settembre, in seguito alla riapertura palestre, potrebbe essere intelligente proporre ai clienti più “dubbiosi” di sfruttare settimane o mesi prepagati anche in un secondo momento. Insomma, tutto gravita come sempre attorno al buon senso delle parti.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Enable referrer and click cookie to search for pro webber