Le grandi manovre verso il colloquio (auspicabilmente decisivo) Biden – Xi

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden prevede di tenere presto colloqui con il leader cinese Xi Jinping nel prossimo futuro per revocare alcuni dazi sulle merci cinesi imposti sotto Trump (una tariffa del 25% per ridurre il deficit commerciale degli Stati Uniti e costringere la Cina a una pratica più giusta). “Sono in procinto di prendere una decisione”, ha detto Biden. I consulenti per la sicurezza nazionale e per l’economia stanno lavorando ad una revisione della politica tariffaria e presto forniranno le loro osservazioni al presidente americano. Alcuni esperti hanno visto nelle parole del presidente americano più di un semplice annuncio di trattative commerciali. Hanno anche suggerito la possibilità di trovare la pace con l’aiuto della Cina, dalla quale gli Stati Uniti, dicono, possono truccare sponda nella lotta contro l’aggressione russa contro l’Ucraina.
“In questo contesto, ciò che sta accadendo ora in Ucraina è un catalizzatore per gli Stati Uniti per incontrare la Cina in un modo o nell’altro, per far sì che la Cina allenti la stretta alleanza con la Russia, iniziata all’inizio di febbraio, dopo la visita di Putin a Pechino. Ecco perché Pechino potrebbe essersi raffreddata a Mosca “, ha detto a Ukrinform lo scienziato politico Vitaliy Bala .
“Quindi, oltre ai punti economici pubblicamente annunciati sull’abolizione del 25% dei dazi sulle merci cinesi imposti sotto Trump, verranno aperte questioni militari e politiche. Ed è probabile che siano in prima linea. Sembra che l’amministrazione Biden sia pronta per incontrare la Cina, per trovare alcuni punti di contatto nelle questioni politico-militari legate sia alla guerra russo-ucraina che alla situazione Cina-Taiwan, – afferma Bala.
“Gli Stati Uniti e la Cina sono le due maggiori economie del mondo. Pertanto, Biden e Jinping si concentreranno principalmente sulla risoluzione delle controversie commerciali “, ha affermato Yuri Poita, capo della sezione Asia-Pacifico della New Geopolitics Research Network.
Lo storico e orientalista Makar Taran ritiene che Biden utilizzerà un certo elemento di incoraggiamento nei colloqui in modo che la Cina continui a essere relativamente neutrale riguardo alla guerra della Russia con l’Ucraina. L’esperto è fiducioso che entrambe le parti riusciranno a raggiungere un accordo. “Sì, la Russia è tatticamente importante per la Cina, ma gli Stati Uniti e l’Europa sono strategicamente importanti”, ha affermato.

Leggi anche:  Diretta Brescia Treviso/ Streaming video tv, esordio Leonessa (Supercoppa basket)

Maria Anna Goni

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  E' davvero finita la stagione dei populismi? - di Natale Forlani

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook