Le Indagini di Lolita Lobosco su Rai1 da febbraio, Luisa Ranieri e Filippo Schiccitano tra giallo e commedia


Debutta domenica 21 febbraio su Rai1 la serie Le Indagini di Lolita Lobosco su Rai1, con protagonista Luisa Ranieri nei panni di una vicequestore pugliese dalla spiccata femminilità e dal grande intuito professionale.

Girata tra Roma e varie location pugliesi, da Monopoli a Bari, Le Indagini di Lolita Lobosco è diretta da Luca Miniero, regista napoletano nella cui filmografia spiccano soprattutto i grandi successi al botteghino di Benvenuti al Sud e Benvenuti al Nord.

In questa serie che mescola giallo e commedia, prodotta da Luca Zingaretti, giallo e commedia si mescolano proprio come i romanzi da cui la sceneggiatura è tratta: Le Indagini di Lolita Lobosco è liberamente ispirata ai romanzi di Gabriella Genisi, editi da Sonzogno di Marsilio Editori, 8 quelli pubblicati finora. La scrittrice barese ha partecipato alla produzione della serie, anche recandosi sul set durante le riprese a Bari e Monolpoli la scorsa estate.

Ne Le Indagini di Lolita Lobosco Luisa Ranieri veste i panni di una vicequestore del commissariato di polizia a Bari, donna single in carriera, mediterranea, vivace ed empatica. Appena tornata nella sua città natale dopo aver lavorato a lungo nel Nord Italia, deve affrontare le difficoltà di essere una donna a capo di una squadra di soli uomini, in un ambiente molto maschile come quello dell’investigazione e della giustizia. Da donna che per essere autorevole non pensa di dover castigare la sua innata sensualità, Lolita Lobosco affronta i pregiudizi di uomini e donne, restando se stessa anche con un pizzico di malizia che le permette di imporsi con naturalezza. Nonostante la sua bellezza e la passionalità che la contraddistingue, non ha mai avuto storie importanti, adducendo ragioni diverse alla scelta della sua solitudine come il lavoro, il poco tempo, il suo ruolo, il desiderio di indipendenza. Nel suo passato familiare c’è qualcosa che la blocca.

Leggi anche:  Netflix interrompere la collaborazione con la Russia: sospese le serie originali

Nel suo privato ci sono soprattutto donne, come la madre Nunzia e la sorella Carmela, con le quali ha un rapporto difficile ma anche un legame forte, mentre sul lavoro è affiancata dagli attendenti un po’ innamorati di lei, Forte ed Esposito. L’amica magistrato Marietta, sposata e madre, ma anche molto libertina, le presenta il giornalista Danilo, bellissimo ma molto più giovane di Lolita. Le sue resistenze nei confronti di questo quasi trentenne non impediranno la nascita di una relazione che farà interrogare Lolita su cosa significhi, per una professionista come lei, rimettersi in gioco senza temere di innamorarsi.

Una Montalbano in gonnella, insomma, che trova il suo volto in quello mediterraneo della Ranieri. Nel cast de Le Indagini di Lolita Lobosco figurano anche Filippo Scicchitano, Giovanni Lideno, Jacopo Cullin, Bianca Nappi. Inoltre appaiono nella serie Ninni Bruschetta, Paolo Briguglia, Alessio Vassallo. Con la partecipazione di Lunetta Savino e Raz Degan.

La protagonista de Le Indagini di Lolita Lobosco nasce da una vera poliziotta che ha ispirato la scrittrice Gabriella Genisi nella creazione della sua saga letteraria, come ha spiegato a Repubblica durante le riprese della serie: “A ispirare la mia Lolita, oltre al modello più volte dichiarato camilleriano, fu proprio l’allora commissaria in forza nella cittadina, la mia amica Letizia La Selva, adesso questore e capo della Polizia ferroviaria di Marche, Abruzzo e Umbria“.

Leggi anche:  Come vedere TIMVISION

La serie debutta il 21 febbraio e andrà in onda in 4 prime serate su Rai1.



Fonte e diritti articolo

Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, nel sito puoi trovare tutte le notizie più importanti del giorno. Gran parte delle notizie pubblicate tramite un processo automatico sono prelevate da giornali online e siti verificati. Lo scopo di Notizie H24 è quello di avere una raccolta unica di tutte le notizie più importanti del giorno, così da poter dare più informazioni possibili al lettore in modo semplice. Le pubblicità presenti nel portale ci permettono di mantenere attivo il servizio.

Leggi anche:  Winning Time avrà una seconda stagione

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook