LE NOTIZIE DELLA SETTIMANA: MARMOLADA, DI CHI è LA COPLA?


:

9 Luglio 2022

La tragedia sulla Marmolada, dopo la cronaca della triste vicenda e i successivi approfondimenti su chi erano le vittime, la loro età, le abitudini, le passioni, le loro famiglie ecc, arriverà in fretta il momento del “di chi è stata la colpa” e del “si poteva evitare”. Non ho alcun dubbio sulle divisioni tra alpinisti, guide alpine, escursionisti della domenica, sciatori estivi alle prime armi, sostenitori della tragedia annunciata ed esperti in glaciologia, che invece, su basi scientifiche, affermano che un evento così anomalo e tragico non era facilmente prevedibile. Aspettiamoci anche la ricerca di uno o più colpevoli, un altro classico del nostro Paese, scienziati e amministratori che si occupano delle nostre Dolomiti non potevano non sapere che un pezzo di montagna sarebbe precipitata a 300 km orari, questa sarà l’accusa. Sicuramente serve prevenzione, ma è difficile che l’uomo possa prevedere tutto, compresi i crimini che la natura può fare.

Turbolenze all’interno del governo, Draghi costretto agli straordinari per tenere unita la maggioranza tra i malumori dei 5S (decreto aiuti, super bonus, reddito di cittadinanza… ) e della Lega che sbandiera vecchi dissensi (Ius scholae, Cannabis, DDL concorrenza… ).

Non si ferma l’avanzata russa vicina alla conquista dell’intera regione del Donbass. Draghi e Erdogan insistono sulla via diplomatica e cercano un patto per lo sblocco del grano.

Non si fermano nemmeno i contagi saliti oltre 135.000, un livello che non si toccava da 5 mesi.

Si dimette Boris Johnson, soddisfazione a Mosca. Leader discusso che verrà ricordato per la fallimentare gestione della Brexit, per le sue bugie sui festini, per il suo approccio sull’immigrazione, però gli va riconosciuta la gestione della pandemia che lo ha visto promuovere i vaccini in tute le fasce di età, la difesa dei valori propri dell’Occidente in merito all’invasione della Russia in Ucraina, sostenendo quest’ultima con forti aiuti economici, insomma per usare una frase abusata e attribuita ad un altro leader del passato “anche Boris ha fatto cose buone”

Leggi anche:  Coi Cinque stelle finisce l'età della protesta, ma non quella della radicalità

Buon weekend

MONDO

I russi conquistano la città di Lysychansk, ancora due capoluoghi per il controllo totale del Donbass.

La Turchia pronta a sminare il Mar Nero, ma gli ucraini non si fidano.

Bloccata una nave russa carica di grano.

Caos negli aeroporti europei per la carenza di personale, voli cancellati ritardi e scioperi. A rischio 7 milioni di passeggeri.

Morti e feriti per un attacco in un centro commerciale a Copenaghen, un giovane spara sulla gente. Ipotesi terrorismo.

Conferenza a Lugano per la rinascita dell’Ucraina, una ricostruzione da 750 miliardi.

Il Papa prepara il viaggio a Kiev, prevista (forse) una tappa a Mosca.

Chicago, sparatoria durante la parata del 4 luglio, almeno 6 le vittime.

Vertice intergovernativo tra Italia e Turchia, firmati 9 accordi in diversi settori . Si parla poi di gas, di confini, e di Ucraina. Si ragiona su come sbloccare la partita del grano. Draghi fa pressione sul leader turco, sul piano dei diritti umani.

Trema il governo di Boris Johnson dopo l’addio di due ministri chiave. La situazione si complica e il Premier nei giorni successivi perde addirittura 41 pezzi del suo governo. Alla fine si arrende, si dimette, ma spera di restare in carica fino all’autunno.

Giappone, ex premier Shinzo Abe ferito da colpi di arma da fuoco durante un comizio, è in condizioni critiche.

CASA NOSTRA

Cede il ghiacciaio, strage di turisti sulla Marmolada, dieci morti e diversi dispersi.

Coronavirus, contagi come lo scorso febbraio, accelerare con la quarta dose. Previsto il picco entro la fine di luglio.

Leggi anche:  Consiglio comunale, gli interventi di inizio seduta di lunedì 4 luglio

Siccità, via allo stato di emergenza per salvare l’agricoltura del nord, stanziati 36,5 milioni per Piemonte, Lombardia, Veneto Friuli ed Emilia Romagna.

Carcere a vita per i fratelli Bianchi per l’uccisione di Willy Monteiro avvenuta nel settembre 2020.

POLITICA

Franceschini getta benzina sul fuoco delle polemiche tra M5S e PD: se il Movimento esce dal Governo, sarà impossibile andare insieme alle elezioni.

Faccia a faccia Draghi-Conte, l’ex Premier vuole segnali tangibili per restare. Ne scaturisce un’intesa piccola piccola, con la promessa di restare nel Governo in cambio di evidenti segnali di discontinuità. 9 le richieste.

Ius scholae, Forza Italia disponibile a mediazioni.

Salvini riunisce a Milano la segreteria allargata e lancia un avvertimento alla maggioranza: “se si va avanti con temi divisivi come DDL Zan e droga libera, a rischio la tenuta del governo.” Il leader leghista si confronta poi con il vice Giorgetti che mantiene la linea pro Draghi.

Il Governo pone la fiducia alla camera sul decreto aiuti che passa anche con il voto dei 5Stelle, poi al Senato si vedrà, dichiara Conte.

ECONOMIA

La ripresa dei voli ha spiazzato l’Europa, molti i voli cancellati. ITA invece ha resistito.

Euro ai minimi da vent’anni, il cambio è quasi alla pari con il dollaro.

Piano contro la siccità per dissalare l’acqua del mare. Una soluzione che costerebbe da 2 a 3 miliardi.

Taxi fermi, maggioranza divisa, il Governo insiste sulla riforma.

Economia circolare, l’Italia è prima nella Unione Europea.

L’Europa dice sì: gas e nucleare nella lista degli investimenti verdi.

CULTURA

È morto Tonino Crepezzi leader dello storico gruppo musicale dei Camaleonti.

L’appello dei medici ai Maneskin: il concerto è una follia spostatelo, troppi contagi. Il Ministero della Salute conferma invece l’evento invitando la massima prudenza in occasione di grandi aggregazioni.

Leggi anche:  Amazon Prime Video, le uscite di ottobre 2021: Maradona - Sogno Benedetto

Da sabato al 17 luglio si apre la rassegna “Parole e voci sul mare”, 10 incontri che anticipano il Festival della comunicazione.

Premio Strega, vince Mauro Desiati, autore di “Spatriati” edito da Einaudi.

SPORT

Gran premio di Gran Bretagna, vince la Ferrari con Sainz, Lecrerc solo quarto.

Wimbledon, Sinner batte Alcaraz e arriva ai quarti, poi però deve arrendersi a Djokovic.

Nadal si ritira a causa della lesione addominale, niente semifinale a Wimbledon.

INCHIOSTRO SPRECATO

Chiude per un giorno il Crazy Pizza di Briatore a Roma, per un guasto condominiale

Foto di Vincenzo Gianferrari Pini su Wikicommons

TAG:
#GuerraRussiaUcraina, boris johnson, coronavirus, europa, governo, immigrazione, marmolada, movimento 5 stelle, politica, salvini, terrorismo

CAT:
Partiti e politici, tutela del territorio

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook