Le serie tv simili a Stranger Things

Serie tv simili a Stranger Things

Dopo l’incredibile successo della quarta stagione, il prodotto seriale ideato dai Duffer Brothers ha ancora una volta infranto ogni record di streaming di Netflix.  Abbiamo stilato una lista di serie tv come Stranger Things, per mantenere il giusto mood in questa estate rovente.

Fringe, 5 stagioni (Sky e Now)

Da sinistra: Joshua Jackson e Anna Torv in una scena di “Fringe”. Credits: Sky.
Da sinistra: Joshua Jackson e Anna Torv in una scena di “Fringe”. Credits: Sky.

Trasmessa dal 2008 al 2013 per un totale di 5 stagioni e 100 episodi, la serie creata da J. J. Abrams, Alex Kurtzman e Roberto Orci è considerata l’erede di X-Files per la sua capacità di intrecciare scienza, pseudoscienza e paranormale. Con un cast di prim’ordine capitanato da Anna Torv, Joshua Jackson, John Noble, Jasika Nicole e Lance Reddick, Fringe è considerato dai critici televisivi come l’unica serie televisiva degli anni Dieci ad essersi conquistata a pieno titolo la nomea di cult alla stregua di titani come Twin PeaksAi confini della realtà e Buffy L’ammazzavampiri.

Fringe esplora la linea di confine sempre più labile tra la fantascienza e la realtà, dove mostri ibridi lacerano le fogne, i ladri camminano attraverso i muri e i portali si aprono su universi paralleli. Incapace di sorvegliare un mondo in cui la scienza è avanzata oltre i nostri sogni più selvaggi – e incubi – l’agente speciale dell’FBI Olivia Dunham cerca l’aiuto dell’eccentrico scienziato ai margini, il Dottor Walter Bishop e di suo figlio Peter, una testa calda capace di cavarsela in ogni situazione.

Fate The Winx Saga, 1 stagione (Netflix)

Fate The Winx Saga Serie Tv. Credits: Netflix
Fate The Winx Saga Serie Tv. Credits: Netflix

Il 22 gennaio 2021, su Netflix, è sbarcata ufficialmente la serie televisiva live action basata sulla popolare saga animata italiana Winx Club. Lo showrunner è Brian Young (The Vampire DiariesKyle XY), mentre Judy Counihan e Kris Thykier di Archery Pictures sono i produttori esecutivi.

Nella serie televisiva Fate: The Winx Saga vengono raccontate le avventure di Bloom, Stella, Flora, Musa e Aisha. Queste eroine frequentano Alfea, il collegio di magia di Otherworld. Le amiche dovranno scontrarsi con alcuni spaventosi pericoli, mentre affrontano le rivalità e gli amori.

Attualmente non conosciamo la data di uscita dei nuovi episodi. Attualmente le riprese sono ufficialmente terminate, ci aspettiamo una data di uscita nel corso del 2022 da parte di Netflix. 

The X-Files, 11 stagioni (Disney+)

Una Scena Della Serie Tv X-Files Credits Disney
A sinistra: Gillian Anderson e David Duchovny in una scena di “The X-Files”. Credits: Disney+.

Parliamo della serie tv con protagonisti i due indimenticabili agenti dell’FBI Fox Mulder (David Duchovny) e Dana Scully (Gillian Anderson) a caccia di casi inspiegabili e paranormali. Caratterizzati da due approcci completamente diversi tra loro, Scully e Mulder affrontano l’impossibile tra avvistamenti UFO, incontri del terzo tipo e, soprattutto, rapimenti alieni. Questo e tanto altro ancora nelle undici stagioni di X-Files disponibili in esclusiva streaming su Star con tutti gli episodi.

Universi Paralleli, 1 stagione (Disney+)

Key art di “Universi Paralleli”. Credits: Disney+.
Key art di “Universi Paralleli”. Credits: Disney+.

Universi Paralleli è una serie televisiva prodotta in Francia dagli studi Daïmôn Films e Empreinte Digitale per la Walt Disney Company. Primo prodotto Disney di nazionalità francese per adolescenti, la serie è entrata a far parte del catalogo Disney+ il 23 marzo 2022.

Quattro amici d’infanzia, Victor, Bilal, Romane e Sam dopo una festa si risvegliano tutti catapultati in mondi diversi. Finiti in universi paralleli tutti ambientati in un futuro lontano, i quattro adolescenti si ritrovano a vivere delle vite ad età diverse, cercando un modo di tornare indietro.

Ragnarok, 2 stagioni (Netflix)

continua a leggere dopo la pubblicità

David Stakston in una scena di Ragnarok 2. Credits: Christian Geisnaes/Netflix.
David Stakston in una scena di “Ragnarok”. Credits: Christian Geisnaes/Netflix.

Ragnarok, ideata da Adam Price (Borgen – Il potere), è una serie televisiva fantasy profondamente legata alla mitologia norrena. Le prime due stagioni sono attualmente disponibili su Netflix. Lo show racconta la storia di un ragazzo che scopre di essere la reincarnazione di una divinità.

Turid, dopo la morte del marito, decide di trasferirsi a Edda insieme ai figli Laurits e Magne. Quest’ultimo subisce una vera e propria trasformazione: il ragazzo diventa invincibile e capace di imprese sovrumane.

Greenhouse Academy, 4 stagioni (Netflix)

Greenhouse Academy Foto dal set, stagione 1 episodio 12 Credits Ronen Akerman e Netflix
Una scena di “Greenhouse Academy”. Credits: Ronen Akerman/Netflix.

Questo teen drama segue le vicende di due fratelli, Hayley Alex. I due protagonisti, dopo la misteriosa scomparsa della madre, iniziano a frequentare un importante collegio d’élite. Alla Greenhouse Academy, tra giovani leader, secchioni e atleti, i due fratelli devono unire le proprie forze per vincere le sfide che gli si pongono davanti: rivalità, amori e misteri.

Greenhouse Academy  è l’adattamento statunitense di uno show israeliano intitolato The Greenhouse, che ha avuto un grande successo fino alla 4 stagione per poi essere cancellata.

The Society, 1 stagione (Netflix)

Kathryn Newton e Jacques Colimon in una scena di The Society. Credits: Seacia Pavao/Netflix
Da sinistra: Kathryn Newton e Jacques Colimon in una scena di “The Society”. Credits: Seacia Pavao/Netflix

The Society ha per protagonista un gruppo di adolescenti che si ritrovano misteriosamente e inspiegabilmente trasportati un una versione della loro città, West Ham, nella quale tutti gli adulti sono scomparsi. I giovani residenti del luogo si ritrovano quindi a dover creare una nuova società per fronteggiare la crisi.

Nell’agosto 2021, Netflix ha cancellato la serie, dopo la prima stagione.

Doctor Who, 13 stagioni (Timvision)

Da sinistra: Bradley Walsh (Graham), Mandip Gill (Yasmin), Jodie Whittaker (Dottore) e Tosin Cole (Ryan) in un poster di “Doctor Who”. Credits: Rai 4.
Da sinistra: Bradley Walsh (Graham), Mandip Gill (Yasmin), Jodie Whittaker (Dottore) e Tosin Cole (Ryan) in un poster di “Doctor Who”. Credits: Rai 4.

Doctor Who è una serie prodotta da BBC, trasmessa per la prima volta dal 1964 al 1989 e poi ripresa a partire dal 2005. Con oltre 800 episodi, è entrata nel guinness dei primati come programma di fantascienza più longevo della televisione.

Leggi anche:  The Fame Game 2 ci sarà!

La serie creata da Sydney Newman, segue le avventure di un alieno noto con il nomignolo di Dottoreuno degli ultimi superstiti della sua razza dei Signori del Tempo. Nel tentativo di salvare l’universo da una prematura distruzione, interferisce sugli eventi passati e futuri per sconfiggere qualsiasi minaccia riesca a scovare grazie al TARDIS, una macchina del tempo senziente con la forma di una cabina blu della polizia inglese degli anni ‘60.

Ogni volta che è prossimo alla morte, il Dottore si sottopone al processo di rigenerazione, reincarnandosi in una nuova forma umana a cui viene associato un diverso compagno di viaggio. Per questo motivo, dal 1964 ad oggi sono apparsi in tv tredici Dottori. Nei nuovi episodi, il celebre personaggio è stato finora interpretato da Christopher EcclestonDavid TennantMatt SmithPeter Capaldi e Jodie Whittaker, che sono a loro volta stati accompagnati da Billie PiperFreema AgyemanCatherine TateNoel ClarkeJohn BarrowmanKaren GillanJenna Coleman, Bradley Walsh, Tosin Cole e Mandip Gil.

In Italia la serie in streaming è disponibile su Timvision.

I Am Not Okay With This, 1 stagione (Netflix)

continua a leggere dopo la pubblicità

Sophia Lillis in
Sophia Lillis in “I Am Not Okay With This” Courtesy Of Netflix

I Am Not Okay With This è una serie originale di Netflix creata da Jonathan Entwistle e Christy Hall basandosi sul fumetto omonimo di Charles Forsman.

Prodotta da Shawn Levy, uno degli artefici della serie tv come Stranger Things, la dark comedy segue l’attrice  Sophia Lillis nei panni Sydney, “una noiosa diciassettenne bianca”, come lei stessa si definisce, che frequenta il liceo e si dimena tra le sfide e le tribolazioni dello studio, della famiglia e del sesso. Sydney deve fare i conti con i misteriosi super poteri che sta cominciando a manifestare, i quali sembrano esplodere come reazione alle sue emozioni più forti.

Dopo una sola stagione, Netflix ha cancellato la serie.

Dark, 3 stagioni (Netflix)

Jonas in Dark prima stagione Credits Julia Terjung e Netflix
Jonas nella prima stagione di “Dark”. Credits: Julia Terjung/Netflix.

Dark è una serie televisiva tedesca del 2017, composta da tre stagioni e disponibile su Netflix. La vicenda è ambientata a Winden, una piccola cittadina della Germania. In questo luogo apparentemente tranquillo la scomparsa di due bambini porta alla rivelazione di segreti oscuri e inquietanti che la cittadina nasconde.

Al centro della vicenda si trovano quattro famiglie, il rapporto che le lega e il loro passato. Un elemento che conferisce indubbio fascino alla storia è il principio di autocoscienza su cui la trama è basata: alcuni personaggi sono in grado di spostarsi nel tempo, tuttavia non possono modificare la propria sorte, il passato resta immutabile. Gli ideatori di questa serie pregna di mistero sono Baran bo Odar e Jantje Friese.

Locke and Key, 2 stagioni (Netflix)

Il poster della seconda stagione di “Locke and Key”. Credits: Netflix.
Il poster della seconda stagione di “Locke and Key”. Credits: Netflix.

Scopri altre notizie della serie Stranger Things!

Creata da Joe Hill, Locke & Key è una serie televisiva disponibile su Netflix. Si tratta di un giallo magico basato sui fumetti (pubblicati da IDW Publishing) scritti da Joe Hill e illustrati da Gabriel Rodríguez. Tre fratelli – Tyler, Kinsey e Bode – si trasferiscono nella loro casa di famiglia dopo la morte del padre. I protagonisti di questa storia scoprono che all’interno di questa abitazione sono nascoste alcune chiavi magiche. Nel cast troviamo Darby Stanchfield, Connor Jessup, Emilia Jones e Jackson Robert Scott.

Quando il padre della famiglia Locke viene assassinato in circostanze misteriose, i tre fratelli e la madre si trasferiscono a Key House, casa dei loro antenati, dove scoprono una serie di chiavi magiche che potrebbero essere collegate alla morte del padre. Mentre i figli studiano le chiavi e i loro poteri straordinari, si risveglia un misterioso demone che non si fermerà davanti a nulla pur di rubarle. L’esordio della terza e ultima stagione è stato fissato per mercoledì 10 agosto 2022 su Netflix.

La Scuola Dei Misteri Las Cumbres, 2 stagioni (Amazon Prime Video)

Poster della seconda stagione de “La Scuola dei Misteri: Las Cumbres”. Credits: Amazon Prime Video.
Poster della seconda stagione de “La Scuola dei Misteri: Las Cumbres”. Credits: Amazon Prime Video.

Un’avventura emozionante e terrificante: è questo il tema centrale in La Scuola Dei Misteri: Las Cumbres, il reboot della celebre serie televisiva spagnola. Questa serie tv come Stranger Things racconta una storia ambientata nel medesimo universo narrativo dell’originale serie. Tra misteri e frenetiche avventure, è ambientata in una scuola collocata vicino a un monastero. In questa struttura, circondata da una spaventosa foresta, vivono alcuni ragazzi ribelli e problematici, che dovranno affrontare un’avventura molto rischiosa. Lo show è stato ideato da Laura Belloso, una delle creatrici della serie originale, e Asier Andueza. La Stagione 2 di La Scuola dei Misteri è disponibile su Prime Video dal 1 aprile 2022.

Curon, 1 stagione (Netflix)

Mauro (Federico Russo) e Daria (Margherita Morchio) in Curon. Credits Netflix
Da sinistra: Mauro (Federico Russo) e Daria (Margherita Morchio) in “Curon”. Credits: Netflix.

Curon appartiene al sotto-genere del supernatural drama: si tratta infatti di una serie drammatica che incrocia il racconto di formazione ad elementi paranormali. Mistero, leggenda e realtà si fondono per dare vita ad un racconto capace di trasportare gli spettatori in un incredibile viaggio alla scoperta di se stessi e della propria identità. Un percorso in cui non tutto è come sembra.

Leggi anche:  The Ferragnez in streaming: dove vederla?

continua a leggere dopo la pubblicità

Curon segue la vicenda di Anna, madre di due gemelli adolescenti, Mauro e Daria, con i quali decide di far ritorno nel suo villaggio natale del Nord Italia. Una volta però arrivati nell’inquietante paesino di Curon, la donna scompare misteriosamente nel nulla, costringendo i due fratelli a dare inizio a una disperata ricerca della propria madre.

Sweet Tooth, 1 stagione (Netflix)

Becky (Stefania Lavie Owen), Gus (Christian Convery) e Tommy Jepperd (Nonso Anozie) in una scena della serie televisiva Sweet Tooth. Credits: Netflix.
Da sinistra: Becky (Stefania Lavie Owen), Gus (Christian Convery) e Tommy Jepperd (Nonso Anozie) in una scena della serie televisiva “Sweet Tooth”. Credits: Netflix.

Sweet Tooth è una serie televisiva live-action ispirata ai fumetti creati e disegnati dall’autore canadese Jeff Lemire. Prodotta dalla Team Downey di Robert Downey Jr. in associazione con Warner Bros. TelevisionJim Mickle (Hap and Leonard) è alla regia della serie nonché co-showrunner insieme Beth Schwartz (ArrowDC’s Legends of Tomorrow). Ambientata in un mondo post-apocalittico e popolato da creature ibride umane dalle sembianze animali, la serie ha per protagonista il giovane Gus (Christian Convery), un essere metà umano, metà cervo, che lascia la sua dimora nella foresta per scoprire un mondo devastato da un evento catastrofico.

Attualmente le riprese della seconda stagione si sono concluse nel giugno 2022. Possiamo ipotizzare che Sweet Tooth 2 possa approdare su Netflix nel corso dell’autunno 2022. La post-produzione è già cominciata, pertanto le nostre previsioni potrebbero rivelarsi accurate.

Panic, 1 stagione (Amazon Prime Video)

Olivia Welch In Panic. Credits: Amazon Prime Video
Olivia Welch in una scena di “Panic”. Credits: Amazon Prime Video.

Tratta dal romanzo best-seller di Lauren OliverPanic è una serie originale Amazon. Considerata una papabile serie tv come Stranger Things, la storia è ambientata in una cittadina rurale degli Stati Uniti dimenticata dal resto del mondo. A rendere peculiare Carp, nello stato di New York, è una tradizione illecita e pericolosa che i giovani del paese non mancano di onorare di anno in anno.

Gli studenti all’ultimo anno di scuola superiore rischiano la vita nel Panic, un gioco illegale ad alto rischio per vincere un montepremi che può cambiare la loro vita e la possibilità di fuggire dal paesino. Giudici anonimi costringono i giocatori a superare una serie di sfide che li metteranno di fronte alle loro paure più profonde, ribaltando le loro convinzioni circa la loro identità, le persone di cui si possono fidare e chi potrebbero diventare. Dopo la prima stagione, Amazon ha cancellato la serie.

Shadowhunters, 3 stagioni (Netflix)

shadowhunters clary e izzie courtesy of everett collection
Da sinistra: Clary e Izzie in una scena di “Shadowhunters”. Credits: Courtesy of Everett Collection.

Shadowhunters è una serie tv americana che segue la storia fantastica di Clary Fray (Katherine McNamaraMaze RunnerArrow), una normalissima adolescente che vive con la madre Jocelyn (Maxime Roy) nel quartiere di Brooklyn dove frequenta l’Accademia d’arte e passa il proprio tempo con il migliore amico Simon Lewis (Alberto Rosende), segretamente innamorato di lei. Clary è in realtà la discendente di una millenaria stirpe di creature fantastiche, gli Shadowhunters, a metà strada tra l’uomo e l’angelo, che hanno il compito di dare la caccia alle oscure forze soprannaturali del male per proteggere gli uomini, i Mondani.

Shadowhunters di Freeform è l’adattamento televisivo dei romanzi fantasy della saga The Mortal Instruments (pubblicata in Italia con il titolo Shadowhunters) scritti dall’autrice statunitense Cassandra Clare e pubblicati a partire dal 2007.

Queste Oscure Materie, 2 stagioni (on demand su Sky e Now)

Poster di His Dark Materials 2 Queste Oscure Materie. Credits: HBO via Sky Italia.
Poster della seconda stagione di “His Dark Materials – Queste Oscure Materie”. Credits: HBO via Sky Italia.

La trilogia di Queste Oscure Materie di Philip Pullman diventa una serie tv. L’adattamento è una creazione di Jack Thorne (The Last Panthers) per BBC ed HBO, con la regia del premio Oscar Tom Hooper (Il discorso del re).

La serie segue le vicende dei romanzi e racconta la storia di Lyra Belacqua (Dafne KeenLogan), una bambina di 11 anni allegra e brillante cresciuta a Oxford, in Inghilterra, la quale vive in un mondo parallelo in cui a ogni essere umano è affiancato un alter ego, un daimon sotto forma animale. La sua vita felice è stravolta quando scopre l’esistenza di una misteriosa entità, nota come Polvere, e in città iniziano a sparire dei bambini, che si vocifera vengano sottoposti a terribili esperimenti. La terza stagione è in fase di sviluppo e sarà l’ultima.

The Umbrella Academy, 3 stagioni (Netflix)

Da sinistra: Emmy Raver-Lampman (Allison Hargreeves), David Castañeda (Diego Hargreeves), e Robert Sheehan (Klaus Hargreeves) nella terza stagione di “The Umbrella Academy”. Credits: Courtesy of Netflix © 2022.
Da sinistra: Emmy Raver-Lampman (Allison Hargreeves), David Castañeda (Diego Hargreeves), e Robert Sheehan (Klaus Hargreeves) nella terza stagione di “The Umbrella Academy”. Credits: Courtesy of Netflix © 2022.

continua a leggere dopo la pubblicità

Tratta dalle popolari graphic novel di Gerard Way, la serie racconta la storia di sette bambini, tutti nati nello stesso giorno del 1989 in diverse parti del mondo, che vengono adottati da un miliardario. L’uomo decide di addestrare i suoi bambini nella visionaria scuola Umbrella Academy: , una particolare accademia casalinga dove addestra i suoi “bambini” a salvare il mondo.

The Umbrella Academy è basata sulla serie di fumetti scritta e create dal cantante dei My Chemical Romance Gerard Way, illustrate da Gabriel Bá e edita da Dark Horse Comics. La serie TV è prodotta da Universal Cable Productions per Netflix, Steve Blackman è showrunner e produttore esecutivo, accanto a Jeff F. King, Mike Richardson, Keith Goldberg, Gerard Way e Gabriel Bá.

Leggi anche:  Detto Fatto | Ricetta pasta risottata con fagioli e broccoli di Matteo Torretta

The A List, 2 stagioni (Netflix)

Da sinistra: Luka (Max Lohan), Jenna (Eleanor Bennett) e Alex (Rosie Dwyer) in una scena della seconda stagione. Credits: Netflix.
Da sinistra: Luka (Max Lohan), Jenna (Eleanor Bennett) e Alex (Rosie Dwyer) in una scena della seconda stagione di “The A List”. Credits: Netflix.

The A List è un racconto di sopravvivenza che esplora i temi universalmente adolescenziali come amicizia, lealtà, tradimento e innamoramento. L’ambientazione è quella delle Highlands scozzesi, dove si trova il campo estivo che fa da teatro al racconto di The A List. Nonostante le apparenze, non si prospetta un’estate idilliaca per i giovani protagonisti della serie: sono molti i segreti oscuri che affioreranno nel corso dei giorni trasformando il loro soggiorno in un incubo perverso.

The A List è scritta da Dan Berlinka e Nina Metivier, script editor della stagione 12 di Doctor Who e arruolata come autrice di un episodio della seconda stagione con Jodie Whittaker. Attualmente Netflix non ha comunicato l’ufficialità per una terza stagione della serie.

Ares, 1 stagione (Netflix)

Jade Olieberg interpreta Rosa in un fotogramma di Ares episodio 8. Credits Netflix
Jade Olieberg interpreta Rosa in un fotogramma di “Ares” episodio 8. Credits: Netflix.

Un’altra serie tv come Stranger Things è Ares. Ci troviamo nella città di Amsterdam nei Paesi Bassi. Lì, in quella città libertina, gli studenti olandesi hanno tutto: giovinezza, ricchezza, sesso, potere, ma tutto questo comporta un prezzo da pagare. I protagonisti di questa serie, infatti, accedono ad un mondo demoniaco dell’età dell’oro olandese che hanno aperto per caso e che li risucchierà in un vortice.

Gli otto episodi della serie horror dai risvolti psicologici conducono gli spettatori nel mondo di Ares, una società studentesca segreta nel cuore di Amsterdam, dove i migliori amici Rosa e Jacob si lasciano andare a un mondo di ricchezza e potere. Non ci sono notizie da parte di Netflix su un possibile rinnovo della serie olandese.

Mortale, 2 stagioni (Netflix)

Foto Di Scena Di Mortale 2 Credits. Lou Faulon/Netflix
Un’immagine del cast della seconda stagione di “Mortale”. Credits. Lou Faulon/Netflix.

Ambientata in un liceo dei quartieri popolari francesi, Mortale ha per protagonisti tre studenti liceali di nome SofianeVictor e Luisa. I tre ragazzi sono apparentemente incompatibili e non hanno nulla a spartire gli uni con gli altri. Tuttavia questo improbabile terzetto si ritroverà unito da una forza paranormale. Guidati da uno spirito vudù che conferisce nuovi poteri soprannaturali, VictorSofiane e Luisa uniscono le forze per risolvere il mistero del fratello di Sofiane, scomparso in circostanze misteriose. Nel corso delle loro avventure, i tre ragazzi scopriranno che l’amicizia è fondamentale per sopravvivere alla scuola superiore.

Mortale può essere definita una serie tv come Stranger Things.Prodotta da Mandarin Television per Netflix e creata da Frédéric Garcia (SKAM France), che l’ha ideata con Édouard SalierSimon Astier (Hero Corp). Nonostante l’entusiasmo da parte della critica, attualmente il progetto non risulta ancora rinnovato o cancellato da Netflix.

I mostri di Cracovia, 1 stagione (Netflix)

Una Scena Di
Una scena da “I mostri di Cracovia”. Credits: Netflix.

Ultima serie tv come Stranger Things è I mostri di Cracovia approda in Italia su Netflix. La piattaforma streaming accoglie nella sua ricca offerta la serie fantasy/thriller tratta dalla mitologia slava. La serie è ideata da Kasia Adamik, che al fianco di Olga Chajdas si è occupata anche della regia.

La serie polacca punta su una storia costellata da elementi horror e fantasy che rendono il tutto più accattivante e coinvolgente. La giovane, studentessa del primo anno di medicina, viene selezionata per entrare in un gruppo di studenti guidati dal misterioso professore Zawadzki (Andrzej Chyra), patologo di fama mondiale. Presto Alex scopre che la ricerca scientifica non è altro che una copertura, infatti il vero intento del gruppo è indagare su fenomeni paranormali e lottare contro presenze demoniache in un universo fortemente influenzato da credenze slave. Gli elementi inquietanti non mancano in questa serie capace di tenere lo spettatore con il fiato sospeso.

continua a leggere dopo la pubblicità

Il futuro dello show non è ancora stato deciso: Netflix non ha ancora annunciato una decisione ufficiale sulla serie.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook