Legge 68/99 e collocamento mirato per persone con disabilità: come trovare lavoro subito

La legge 68/99 promuove il diritto al lavoro delle persone con disabilità e uno dei suoi punti principali è il collocamento mirato.

La norma prevede che i disabili con un’invalidità riconosciuta, in cerca di un’occupazione che sia consono alle proprie capacità, possano iscriversi a delle liste speciali presso i Centri per l’impiego, che si occuperanno di favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro. Ovviamente dopo aver svolto tutta una serie di verifiche annotando le loro capacità lavorative, competenze ed abilità, nonché la natura e il grado della disabilità.

legge 68/99 collocamento mirato
Foto Canva

Le aziende, sia private che pubbliche, sono infatti tenute ad avere alle proprie dipendenze dei lavoratori con disabilità secondo numeri precisi:

  • il 7% se con più di 50 dipendenti;
  • 2 da 36 a 50 dipendenti;
  • 1 da 15 a 35 dipendenti.

Legge 68/99 e collocamento mirato: il quesito

Una nostra lettrice ha inviato il seguente quesito sul collocamento mirato: “Buongiorno io ho un’invalidità permanente del 50% e mi è stato dato anche il collocamento mirato, ma lavoro in un’azienda da 31 anni e per potermi iscrivere alle liste mi devo licenziare. Possibile che non c’è un’altra alternativa senza dover perdere tutti gli scatti di anzianità e le cose che ho maturato in trentun anni?”

Leggi anche:  Reddito di Cittadinanza luglio 2022: offerta lavoro congrua e stretta in arrivo

Le liste di collocamento mirato

I disabili in età lavorativa hanno quindi l’opportunità di iscriversi alle liste di collocamento mirato legge 68/99 se in possesso di un’invalidità di almeno il 46%.

Sono previste delle forme di tutela per: 

  • persone con minorazioni psichiche, fisiche, sensoriali e intellettive con una riduzione della capacità lavorativa superiore al 45%;
  • persone invalide del lavoro, con un grado di invalidità INAIL superiore al 33%;
  • non vedenti e sordi;
  • invalidi di guerra, invalidi civili di guerra e invalidi per servizio;
  • vittime del terrorismo, coniugi e orfani di coloro deceduti per causa di lavoro, di guerra o di servizio. Oppure in seguito all’invalidità derivante da queste cause.

Per effettuare l’iscrizione bisogna compilare un modulo e presentare il verbale di accertamento della capacità globale per il collocamento mirato, relazione conclusiva o diagnosi funzionale, rilasciata dalla commissione medica integrata dell’INPS, da cui si evincono le abilità residue possedute.

Leggi anche:  Terza dose in Toscana per over 30 e over 18: prenotazione al via oggi

Chi risulta iscritto a queste liste speciali può inoltre partecipare a concorsi pubblici e ha diritto alla riserva dei posti nei limiti della complessiva quota d’obbligo e fino al cinquanta per cento dei posti messi a concorso.

Legge 68/99 e posto di lavoro

In risposta al quesito della lettrice, evidenziamo che la legge 68/99 è nata per favorire l’occupazione delle persone con disabilità, promuovendo l’incontro tra le sue capacità lavorative e le esigenze e necessità delle imprese. Se intende cambiare lavoro, le consigliamo di rivolgersi a un sindacato di categoria per valutare la sua posizione e cercare così la soluzione più adatta alle proprie aspirazioni.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Se hai dubbi o vuoi porre una domanda di carattere previdenziale, fiscale e legge 104, invia qui il tuo quesito.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News