Manifestazione no green pass a Firenze venerdì 15 ottobre

Condividi articolo tramite:

Sale l’allerta per la manifestazione no green pass a Firenze, annunciata sui social nella giornata di venerdì 15 ottobre 2021: la questura tiene alta l’attenzione per l’eventuale infiltrazione di violenti nel corteo indetto contro l’obbligo di certificazione verde. Proprio venerdì scattano le nuove regole sui posti di lavoro.

La mobilitazione è stata proclamata sui social network da un gruppo di studenti contro il green pass, che promuove anche una serie di lezioni universitarie aperte in piazza. Intanto il sindaco del capoluogo toscano si augura che il corteo “avvenga nel totale rispetto delle regole democratiche”.

La manifestazione non green pass a Firenze il 15 ottobre: da chi è stata indetta

La manifestazione contro le norme che regolano l’uso di green pass è stata annunciata sulla pagina Facebook “Studenti contro il Green Pass – Firenze” per venerdì 15 ottobre alle ore 10.30 con ritrovo davanti a Santa Maria Novella, da dove partirà il corteo.

Leggi Anche |  Svelati i luoghi dove il Coronavirus si diffonde di più

Una protesta non violenta”, specificano gli organizzatori. “Uno Stato che ricatta i cittadini con lo strumento del green pass e non riconosce la libertà e la dignità di ogni singolo cittadino con l’aiuto della martellante propaganda televisiva, va contro il popolo e la Costituzione”, si legge nell’evento Facebook che promuove la manifestazione.

Lo stesso gruppo di studenti promuove per lunedì 18 ottobre in piazza Santissima Annunziata e per mercoledì 20 in piazza Ugo di Toscana a Novoli lezioni aperte con 5 professori delle Università di Firenze e di Pisa.

Il corteo si svolga “nel rispetto delle regole democratiche”

Il sindaco di Firenze Dario Nardella invita al “rispetto delle regole democratiche” in occasione della manifestazione no green pass di venerdì 15 ottobre, perché in città non si verifichino disordini.

Leggi Anche |  “La scuola cattolica”, il film sul massacro del Circeo è stato vietato ai minori di 18 anni

“Tutti hanno il diritto di protestare e dire la propria – ha commentato – ma la violenza va sempre condannata e prevenuta, e guai a chi utilizza Firenze violentando la città con aggressioni, atti vandalici”. L’allerta delle forze dell’ordine è alta, dopo l’assalto alla sede della Cgil a Roma.

Il primo cittadino chiede il pugno duro contro i violenti. “Guai a chi utilizza Firenze violentando la città con aggressioni, atti vandalici – ha aggiunto Nardella – credo chi esce fuori dal gioco democratico del confronto fra opinioni debba essere opportunamente sanzionato e debba rispondere di quello che fa“.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Leggi Anche |  Emilia Romagna fiore all'occhiello per l'immunizzazione dell'adulto - anziano

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Condividi articolo tramite: