Mariolina Castellone/ ‘M5s ha agito per difendere dignità, ma no sfiducia a Draghi’

“Non partecipiamo al voto a questo provvedimento perchè non ne condividiamo nè parte del merito nè il metodo, ma questa nostra posizione si sottrae alla logica della fiducia al Governo e dire che si indebolisce l’azione del Governo quando si sta cercando di indicare con chiarezza la linea politica è falso”, così Mariolina Castellone, capogruppo M5s al Senato, nella sua dichiarazione di voto sulla fiducia posta dal Governo sul decreto legge Aiuti.

Come ben sappiamo, il Movimento 5 Stelle non ha votato e ha innescato una crisi di governo che ha portato alle dimissioni del premier Mario Draghi. Spiegando le ragioni dei pentastellati, Mariolina Castellone ha precisato: “Chi vuole confondere i piani lo fa per strumentalizzare la situazione e dare a noi la colpa del momento di sofferenza che il Paese sta vivendo”. E ha richiamato “tre concetti che abbiamo sentito spesso quest’Aula: responsabilità, stabilità, dignità. La responsabilità non è tacere, non è far finta che i problemi non esistano. Irresponsabili non siamo noi, irresponsabile è chi non dà risposte al Paese. La stabilità si costruisce su basi solide, sulle azioni che il Governo mette in campo”.

Leggi anche:  Diretta/ Foggia Turris (risultato finale 0 - 2) video: la chiude Santaniello

MARIOLINA CASTELLONE E LE RAGIONI DEL M5S

Ospite più tardi di Tg La7, Mariolina Castellone ha spiegato che la linea del Movimento 5 Stelle è quella seguita dal non voto in consiglio dei ministri, poi alla Camera e infine al Senato, dove è stato deciso di non votare nel merito di un provvedimento. “Invece c’è tutta la nostra disponibilità a dare la fiducia al governo in una eventuale verifica a meno che Draghi non dica che vuole smantellare il reddito cittadinanza o demolire pezzo per pezzo ogni nostra singola misura, dal decreto dignità al cashback”, ha proseguito l’esponente grillina. Mariolina Castellone ha inoltre rivendicato l’atteggiamento costruttivo del Movimento, indisponibile a smantellare i provvedimenti bandiera dei grillini: “Bisogna definire con chiarezza la linea politica che il governo vuole seguire in questi ultimi mesi di legislatura e per questo ci aspettiamo risposte sulla lettera che Conte ha consegnato a Draghi. La responsabilità di una forza politica è non restare per le poltrone ma dire al governo o si cambia adesso o è tardi. Siamo al governo e dobbiamo incidere”.

Leggi anche:  Le famiglie numerose possono richiedere questi 2 bonus tra sconti e 1200 per i figli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Ecco chi può richiedere la Carta Famiglia anche nel 2022 se rispetta questi requisiti

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook