Melaverde | Puntata del 19 settembre 2021 | Temi

Condividi articolo tramite:

Terza puntata, dopo la pausa di agosto, della nuova stagione di Melaverde. Il programma itinerante di Canale5 che nasce nel 1998 su Rete4, dov’è stato trasmesso fino a sei anni fa. Il successo Auditel, poi, gli è valsa la promozione sulla rete ammiraglia.

Melaverde

Alla conduzione del programma la coppia delle scorse due stagioni, ossia Vincenzo Venuto con al fianco Ellen Hidding. Insieme raccontano le bellezze del nostro paese anche questa volta, come ogni domenica, dalle 11:50. Scopriamo, nel dettaglio, gli argomenti della puntata di oggi.

Melaverde | Puntata 19 settembre 2021

La puntata ci porta nella Valle Maira, un lembo di terra in provincia di Cuneo dove il tempo sembra essersi fermato. Pascoli, boschi, corsi d’acqua e altipiani, vengono a malapena sfiorati da piccoli borghi che ricordano che l’uomo ha sempre vissuto in questa valle in modo semplice, occupandosi di allevamento e agricoltura.

Leggi Anche |  Ricetta Anna Moroni: tagliatelle integrali con sugo di alici, le Ricette all'italiana

Incontreremo una famiglia che da generazioni, ogni anno, raggiunge questi pascoli a 2000 m con una mandria di Vacche di razza Piemontese. Vedremo come curano e gestiscono un pascolo racchiuso in un anfiteatro naturale straordinario e come realizzano il più tradizionale formaggio d’alpeggio del cuneese: il Nostrale d’Alpe. Raggiungeremo poi Daniel che nella sua azienda agricola agriturismo ha recuperato antiche coltivazioni come varietà di patate quasi scomparse e molto altro.

Una delle parole chiave di questa puntata è “caso” o anche “fortuna”. È stato il caso infatti, o forse la fortuna a far scoprire una grotta sotto il pavimento di una antica abitazione di Sogliano al Rubicone, in provincia di Forlì Cesena, durante dei lavori di ristrutturazione. Si tratta di un antico granaio che risale al 1400 dove all’interno sono state trovate 8 fosse.

Leggi Anche |  Guarda il trailer ufficiale di Monsters & Co. La serie – Lavori in Corso!

Venivano utilizzate per nascondere i propri averi, e tra questi il più importante, il cibo, durante le incursioni di banditi ed eserciti nemici. Anche il formaggio, prodotto preziosissimo al tempo, veniva nascosto in queste fosse; quando i nemici erano passati e le fosse vennero riaperte il formaggio nascosto era diventato qualcosa di unico, molto particolare, diverso da tutti gli altri formaggi. Così, per caso o per fortuna, nasceva 6 secoli fa il Formaggio di Fossa.

Le storie di Melaverde

Alle 11:20 circa, come sempre, andranno in onda le Storie di Melaverde, approfondimenti di temi già trattati ma riproposti in una chiave nuova.

Fonte e diritti articolo

Leggi Anche |  Amano "fare tardi": ecco i segni zodiacali più nottambuli in assoluto

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte notizie di attualità e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli del giorno da fonti attendibili, così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e sui contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Condividi articolo tramite: