– Meloni, in cdm il cambio dei nomi dei ministeri e i nuovi «comitati» dei ministri: dal Made in Italy alle politiche del mare

La bozza del decreto nel prossimo Cdm

Cambio di nomi ai ministeri e varo di nuove strutture e comitati. A prevederlo è la bozza del decreto che verrà discussa in consiglio dei Ministri, con l’obiettivo di riordinare competenze e deleghe tra i vari dicasteri. A cambiare denominazione sono, per esempio, il ministero dello Sviluppo Economico, che viene ribattezzato ministero delle Imprese e del Made in Italy, cosi come il ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, che assume la denominazione di ministero dell’Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste. Medesimo destino tocca al ministero della Transizione ecologica, guidato fino a poche settima fa da Roberto Cingolani, che cambia e diventa ministero dell’Ambiente e della sicurezza energetica. Anche il ritorno di Matteo Salvini alla guida di un ministero si accompagna con una modifica della denominazione: nel caso del leader della Lega il ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibile torna alla vecchia etichetta di ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Ma al di là degli interventi per la modifica dei nomi dei ministeri il provvedimento entra negli ingranaggi di governo.

Leggi anche:  Oroscopo Settimanale - I segni zodiacali più tranquilli in assoluto: ecco quali sono

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  La Casa di carta non finisce qui. È in arrivo lo spin-off su Berlino!

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News