Ministero della Cultura, boom di assunzioni per tantissimi profili!

Nuova occasione di lavoro nel pubblico impiego. Il Ministero della Cultura ha bandito una procedura concorsuale finalizzata all’assunzione di 518 nuove risorse da inserire alla voce Funzionari, Bibliotecari, Archivisti.

Coloro che saranno assunti potranno svolgere attività in una delle tanti sedi nel nostro Paese.

ministero della cultura
InformazioneOggi

Nuova opportunità lavorativa nel pubblico impiego. Difatti Il Ministero della Cultura ha bandito una procedura concorsuale finalizzata all’assunzione di 518 nuove risorse da inserire alla voce Funzionari, Bibliotecari, Archivisti.

A coloro che saranno dapprima selezionati e poi assunti l’Ente proporrà contratto lavorativo a tempo indeterminato e full time. Sedi di lavoro dislocate in tutto il Paese.

Termine ultimo entro il quale inviare la domanda di ammissione al concorso è fissato al prossimo 9 dicembre.

A seguire tutte le indicazioni essenziali riguardanti la selezione, requisiti che sarà necessario possedere e procedimento per l’invio della candidatura.

Ministero della Cultura, profili professionali richiesti

Il Ministero della Cultura ha bandito una procedura concorsuale finalizzata all’assunzione di 518 nuove risorse da inquadrare nell’Area III, posizione economica F1.

A coloro che saranno dapprima selezionati e poi assunti l’Ente proporrà contratto lavorativo a tempo indeterminato e full time.

A seguire i profili professionali di cui necessita il Ministero: n. 268 unità: profilo professionale Funzionario Archivista di Stato (Codice 01);

  • 130 Bibliotecari (Codice 02);

  • 15 Restauratori Conservatori (Codice 03);

  • 32 Architetti (Codice 04);

  • 35 Storici dell’Arte (Codice 05);

  • 20 Archeologi (Codice 06);

  •  8 Paleontologi (Codice 07);

  • 10 Demoetnoantropologi (Codice 08).

Per il buon espletamento del concorso in questione, la Commissione interministeriale RIPAM, tenendo conto delle competenze delle commissioni esaminatrici, gioverà anche del supporto Formez PA.

Leggi anche:  Dimezzata l’assicurazione auto nel mese di ottobre: con queste compagnie il risparmio è garantito

Cosa presentare al momento della domanda per lavoro in MIC

Coloro che vorranno prendere parte alla procedura concorsuale finalizzata all’assunzione di 518 nuove risorse da inserire alla voce Funzionari, Bibliotecari, Archivisti bandita dal Ministero della Cultura dovranno presentare in sede di invio domanda di ammissione una serie di requisiti.

Per la panoramica completa dei requisiti, dei titoli necessari per ciascun profilo professionale e delle riserve predisposte dalla procedura si rimanda alla lettura del bando allegato in chiusura di articolo.

Intanto segnaliamo quelli essenziali: l’aver conseguito come titolo base la laurea, ovviamente varierà a seconda del profilo che si andrà a prediligere.

Iter selettivo previsto dal bando di concorso

Nel caso in cui il numero delle richieste di ammissione rallenti l’espletamento della procedura concorsuale nei tempi previsti, la Commissione esaminatrice preposta potrebbe vagliare l’inserimento di un test di preselezione.

Leggi anche:  Il reddito medio non basta, nasce così a Milano una classe di poveri che nel resto d'Italia non c'è - Milano Post

La valutazione della commissione esaminatrice verterà intorno a due verifiche d’esame, una scritta (distinta a seconda dei codici dei profili professionali in bando, 40 domande a risposta multipla da svolgere in 60 minuti) e una orale (distinta a seconda dei codici dei profili professionali in bando, vi accederanno solo coloro che avranno superato la prima prova, verifica delle conoscenze linguistiche e informatiche).

Si valuteranno anche i titoli che daranno diritto a punteggi supplementari. Per le materie d’esame, punteggi inerenti i titoli e calendario delle prove, si rimanda sempre al bando allegato in fondo all’articolo.

Come ed entro quando inviare la domanda per procedura concorsuale lavoro nel Ministero della Cultura

Per prendere parte alla procedura concorsuale finalizzata all’assunzione di 518 nuove risorse da inserire alla voce Funzionari, Bibliotecari, Archivisti bandita dal Ministero della Cultura i potenziali candidati dovranno inviare domanda di ammissione al concorso unicamente via online, previa autenticazione con SPID, CIE, CNS e eIDAS.

Termine ultimo entro il quale inviare la domanda di ammissione al concorso è fissato al prossimo 9 dicembre.

Leggi anche:  Bonus 200 euro per autonomi con partita Iva: il modulo e come fare domanda (in attesa del decreto attuativo)

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia

  1. Telegram – Gruppo
  2. Facebook – Gruppo

Ecco gli allegati essenziali per la partecipazione alla procedura
Bando
Domanda

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News