Modulo di localizzazione digitale o PLF – Cos’è ed a cosa serve


Flavio Sirna

03 giugno 2021 16:13

Non basta il ‘green pass’ per arrivare in Italia. Ad essere obbligatorio, lo ha stabilito un’ordinanza dello scorso 16 aprile 2021, è anche il PLF, ossia il Passenger Locator Form o ‘Modulo di localizzazione digitale’.

Si tratta di un modulo nel quale vengono raccolte informazioni sull’itinerario di viaggio, il recapito telefonico e l’indirizzo di permanenza nel territorio nazionale per poter consentire all’Autorità Sanitaria di contattare il passeggero qualora sia stato esposto ad una qualunque malattiva infettiva durante il volo in aereo.

Questa regola vale per tutti coloro che fanno ingresso in Italia dall’estero e qualunque sia la durata del loro soggiorno. Occorre collegarsi al sito https://app.euplf.eu/#/ e seguire la procedura guidata.

Una volta completato l’iter si riceverà una mail ed un QRcode che dovrà essere mostrato al momento dell’imbarco. E’ sempre meglio comunque stamparne una copia e presentarla all’imbarco.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Enable referrer and click cookie to search for pro webber