Morgan chiede la modifica della lapide di Franco Battiato

Condividi articolo tramite:

Morgan chiede la modifica della lapide di Franco Battiato attraverso un post sui social che ha fatto molto chiacchierare nelle scorse ore. “Per il rispetto che gli è dovuto”, scrive, Morgan chiede di cambiare il nome che si trova sulla lapide del Maestro e che riporta il suo nome di battesimo, Francesco.

Non è questo tuttavia il nome con il quale è conosciuto ai più, che lo hanno sempre chiamato Franco. Morgan quindi chiede che per rispetto nei confronti della sua arte, venga sostituito il nome sulla lapide.

Morgan chiede, per il rispetto che gli è dovuto, la modifica alla lapide di Battiato, dove, invece che portare inciso il nome che tutti associano alla sua riconosciuta popolare grandezza, si legge “Battiato Francesco”. Ora, d’accordo che evidentemente all’anagrafe così sia stato registrato 75 anni fa, come la burocrazia impone, nell’ineleganza di anteporre il cognome di famiglia al nome proprio, e vabbè, cosa che se resta in quei registri squallidi e polverosi non rappresenta nulla di importante, ma se è vero che tutti gli esseri umani nascono tabulae rasae è anche vero che poi nella vita se la giocano e alcuni si differenziano per meriti dagli altri, e sono proprio questi “altri” a decretare la loro eccellenza, ammirandoli, stimandoli, amandoli e rispettandoli”, le parole di Morgan sui social.

Leggi Anche |  L’influenza è già arrivata, ma nelle farmacie in Sicilia il vaccino non si trova

Poi l’artista porta come esempio Robert Jones. Nessuno lo conosce perché il nome d’arte che ha scelto è un altro e ben più noto. Nel suo percorso musicale, Jones ha scelto di farsi chiamare David Bowie, il nome che è entrato nella storia della musica e con il quale è conosciuto.

Morgan spiega così la situazione:

“Quando questi uomini e donne conquistano l’amore del mondo per la bellezza di ciò che fanno vengono riconosciuti e ciò avviene anzitutto attraverso il loro nome. Conoscete Leonardo Da Vinci? Si. Perché ha dipinto la Gioconda. Il mondo si ricorderà per sempre e custodirà questa opera firmata da un toscano del quattrocento chiamato Leonardo. Conoscete Robert Jones? Onestamente no. Ma come? È uno dei più grandi comunicatori del ‘900 e anche dei cantanti e anche dei performer. Ma davvero? Strano, non lo conosco. 
-ma come fai a non conoscere il più grande cantautore inglese, come fai a non conoscere la più originale rock’n’roll star di tutti i tempi?
-ti giuro che a me Robert Jones non dice niente come nome.
-vorrei ben dire, perché si chiama David Bowie in realtà. All’anagrafe David Robert Jones, ma per la storia dell’arte David Bowie”
.

Poi spiega che per Battiato si tratta della stessa cosa. Da grande artista italiano è sempre stato conosciuto con il nome di Franco, che chiede venga scritto sulla lapide in sostituzione di Francesco.

Leggi Anche |  Courtney Love molestata sul set: “Per questo ho smesso di recitare”

“Franco Battiato è stato e sempre sarà uno dei più grandi artisti che l’Italia ha vantato e sempre verrà ricordato con questo nome. Perché allora sulla lapide che ne dovrebbe portare iscritta la memoria è stato inciso nel marmo Battiato Francesco?”.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Condividi articolo tramite:
Enable referrer and click cookie to search for pro webber