Negata estradizione ad Assange: ultime notizie sul fondatore di WikiLeaks


Fanno discutere le ultime notizie che arrivano oggi 4 gennaio dal Regno Unito, a proposito dell’estradizione ad Assange che è stata negata proprio in queste ore. Una svolta positiva per il cofondatore di WikiLeaks, in riferimento alla sua situazione giudiziaria, considerando il fatto che in tanti negli ultimi tempi avevano dato per scontata questa “concessione”, con relativo ritorno negli Stati Uniti. Dunque, dopo i famosi incontri degli anni passati, come quello di cui vi abbiamo parlato a suo tempo con Lady Gaga, un altro tassello da aggiungere a questa vicenda.

Cosa sappiamo sull’estradizione ad Assange appena negata

Alcuni dettagli importanti relativi all’estradizione ad Assange appena negata ci arrivano direttamente da Repubblica. La decisione è del giudice Vanessa Baraitser della Central Criminal Court di Londra, che ritiene potenzialmente fatale il ritorno dell’uomo negli Stati Uniti. Lo stesso fondatore di WikiLeaks, infatti, si ritiene possa essere un soggetto a rischio suicidio. Tutto nasce dai presunti disturbi mentali di cui soffrirebbe a causa della sua lunga reclusione. Non tutti sanno che il periodo sia iniziato in realtà nel 2012. Non l’anno scorso.

Leggi Anche |  La smentita sul Sindaco di Londra che si vaccina con tappo sull’ago

Perché la mancata estradizione ad Assange rappresenta una buona notizia per quest’ultimo? Negli Stati Uniti, l’uomo rischierebbe di essere accusato di spionaggio informatico e pirateria informatica. Considerando le leggi attuali, Assange negli USA rischierebbe una condanna a 175 anni. Secondo alcuni esperti, si tratterebbe del colpo definitivo per la sua salute mentale. I risvolti potenzialmente positivi per lui non finiscono qui, in quanto diverse fonti ritengono che potrebbe essere addirittura liberato su cauzione nel giro di 48 ore.

Tuttavia, il verdetto definitivo dovrebbe arrivare entro il 2022. Niente estradizione ad Assange e niente carcere duro per lui, dunque, ma l’epilogo di questa vicenda a quanto pare è ancora molto lontano. Vi terremo aggiornati appena ci saranno ulteriori informazioni in merito, dopo il colpo di scena di oggi.

Leggi Anche |  L’influenza è già arrivata, ma nelle farmacie in Sicilia il vaccino non si trova

Fonte e diritti articolo
Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, nel sito puoi trovare tutte le notizie più importanti del giorno. Gran parte delle notizie pubblicate tramite un processo automatico sono prelevate da giornali online e siti verificati. Lo scopo di Notizie H24 è quello di avere una raccolta unica di tutte le notizie più importanti del giorno, così da poter dare più informazioni possibili al lettore in modo semplice. Le pubblicità presenti nel portale ci permettono di mantenere attivo il servizio.

Leggi Anche |  Cosa va in scadenza con il bonus docenti 2020 il 31 dicembre

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Enable referrer and click cookie to search for pro webber