Nel 2021 sono stati segnalati 139.524 casi di riciclaggio di denaro

Aumento del +23,3% per un totale di 83,7 miliardi 

Truffe finanziarie, evasione fiscale, riciclaggio di denaro. Ma anche illeciti legati al gioco online, finanziamenti a cellule terroristiche, compravendita di materiale pedopornografico o di armi sul dark web. Sono queste le tipologie illegali di flusso di denaro segnalate dagli operatori bancari all’Unità di Informazione Finanziaria per l’Italia nel corso del 2021.

Nell’anno in esame le segnalazioni di operazioni sospette hanno raggiunto le 139.524 unità. L’ incremento è di oltre 26mila segnalazioni rispetto all’anno precedente, +23,3%. I primi cinque mesi del 2022 hanno continuato a evidenziare una crescita, anche se più contenuta, del flusso segnaletico con 61.412 segnalazioni, +4,9%, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Le segnalazioni pervenute nel 2021 hanno riguardato operazioni eseguite per un importo totale di 83,7 miliardi di euro.

Operazioni finanziare sospette, la maggior parte tramite money transfer

Le notifiche di operazioni sospette ricevute nel 2021 rimangono quasi esclusivamente riconducibili a ipotesi di riciclaggio, il 99,6% del totale. Nell’infografica in apertura le principali forme tecniche delle operazioni segnalate: i trasferimenti effettuati senza far transitare i fondi su rapporti di conto intestati all’ordinante o al beneficiario, money transfer, rappresentano la maggiore percentuale sul totale delle operazioni segnalate, il 33,4%.

Al pari di quanto riscontrato nel 2020 si registra la flessione dei bonifici, sia nella componente nazionale, dal 27,7% al 22,5%, sia in quella estera, dal 5,6% al 4,6%. Il contante è la forma tecnica che segna la diminuzione più marcata, dall’11,0% al 4,8%.

Truffe fiscali, il caso dei crediti di imposta per interventi edilizi

Il 2021 registra un forte aumento di truffe per ricevere i finanziamenti garantiti dallo Stato e delle altre forme di agevolazione finanziaria previste dalla normativa emergenziale. Nel 2021 le segnalazioni riguardanti l’anomala cessione di crediti di imposta per interventi edilizi sono state 459. Il 62,3% delle quali pervenute nell’ultimo trimestre dell’anno. Nel 21,4% dei casi la segnalazione risulta essere riconducibile alla criminalità organizzata, nel 66,2% dei casi l’investigazione ha confermato la matrice mafiosa.

riciclaggio di denaro

Reddito di cittadinanza, ecco come avvengono le truffe

Il rapporto annuale dell’Unità di Informazione Finanziaria 2021 evidenzia due principali casistiche, a volte sovrapponibili, tramite le quali viene percepito illegalmente il reddito di cittadinanza. Per quanto riguarda la prima casistica le segnalazioni descrivono un’operatività nella quale un soggetto riceve trasferimenti da numerosi percettori del reddito di cittadinanza con causali che fanno riferimento al pagamento dell’affitto. Ma il pagamento dell’affitto rientra tra gli utilizzi consentiti, come ha fatto allora il nucleo operativo dell’Unità a distinguere le truffe? Gli investigatori  ci sono riusciti incrociando diversi elementi:

  • L’assenza di circostanze da cui si possa evincere l’effettiva sussistenza di
    un contratto di affitto in capo alle controparti
  • Prelievi in contante effettuati dai presunti locatori nell’arco di pochi giorni dai trasferimenti in entrata
  • Concentrazione della residenza di molti percipienti il sussidio presso il medesimo indirizzo

Finanziamento del terrorismo, nel 2021 bloccati 580 trasferimenti di denaro

Nel corso del 2021 le segnalazioni riguardanti il finanziamento del terrorismo sono state 580, con un incremento del 13,1% rispetto al 2020. La quota sul totale resta marginale, ovvero lo 0,4%. Si riscontra un significativo aumento, +34,2%, delle segnalazioni inviate dai money transfer, che si confermano il mezzo operativo più rilevante con il 46,7%, seguiti dalle banche, 33,8%. La maggior parte delle segnalazioni di finanziamento del terrorismo sono state registrate nelle regioni dell’Italia centro-settentrionale.

Riciclaggio di denaro, in Lombardia +29,6%

Fra le principali regioni per numero di segnalazioni ricevute quelle che hanno registrato i maggiori incrementi sono la Lombardia con +29,6%, seguita da Lazio, +20,3%, e Piemonte, +29,6%. Nell’infografica successiva il numero di segnalazioni di flussi finanziari illegali per Regione. Milano, Prato, Roma e Napoli si confermano come le principali province di localizzazione delle segnalazioni.

Unità di Informazione Finanziaria, come funziona l’organo antiriciclaggio

La Uif (Unità di Informazione Finanziaria) è un autorità pubblica incaricati di prevenire e contrastare il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo. Il lavoro quotidiano dell’Unità consiste nell’acquisire e analizzare i flussi finanziari sospetti segnalati dagli operatori finanziari del settore privato, questi sono definiti “soggetti obbligati”, ovvero tutti gli operatori finanziari, quindi banche, compagnie assicurative, intermediari finanziari, ma anche notai, assoggettati all’obbligo di informare e segnalare le operazioni finanziarie sospette alle autorità. L’Unità partecipa alla rete mondiale delle Financial Intelligence Unit per gli scambi informativi essenziali a fronteggiare la dimensione transnazionale del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo.

I dati si riferiscono al 2021

Fonte: Unità di Informazione Finanziaria per l’Italia

Leggi anche: La casa degli italiani è grande 117 metri quadrati

Ti piace citare i numeri veri quando parli con gli amici? – La redazione di Truenumbers.it ha aperto un canale Telegram: qui potrai ricevere la tua dose quotidiana di numeri veri e le ultime notizie; restare aggiornato sulle principali news (con dati rigorosamente ufficiali) e fare domande. Basta un attimo per iscriversi. Un’ultima cosa: siamo anche su Instagram.

 

 

 

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Leggi anche:  No vax, gravi minacce al premier Mario Draghi su Telegram