Nella città rimasta senza cure

Mezzogiorno, 11 novembre 2022 – 08:37

di Matteo Cosenza

Nella realt e nella sua percezione complicato vivere nella citt delle mille contraddizioni, degli infiniti contrasti. Che poi con una grossolana semplificazione si possono ridurre a un multiplo di due: la bellezza e lo squallore, la modernit e l’arretratezza, l’improvvisazione e il rigore della ricerca, la fame e la fiera del cibo, la dispersione scolastica e le eccellenze formative, lo spettacolo del mare e la sua inavvicinabilit, il gran cuore e l’insopportabile prepotenza, l’eleganza e la cafonaggine e… si potrebbe continuare ma non basterebbero tutte le colonne di questo quotidiano. Una vita fa un maestro di giornalismo mi istru per bene: questa una citt che produce e merita una grande cronaca. Non aggiunse: e non darti pena se non la capisci perch quando pensi di esserci riuscito ecco che c’ qualcosa ancora di non chiaro e che deve essere approfondito e raccontato. Un luogo, letteratura docet, dove si perde l’armonia e regna appunto il contrasto, quasi un segno dominante a cui tutto, la vita e anche la morte, si riconduce e che la rende unica. Nel suo ultimo racconto domenicale Vladimiro Bottone ci ricorda che se la Citt dei vivi frana, quella dei morti smotta in parallelo con essa. Con il paradosso che, tanto per restare in tema, a profanare tombe e bare ci ha pensato la modernit di uno scavo, cos pare, per realizzare un’opera, la metropolitana, che si propone di proiettare Napoli nel futuro e che per il momento – quasi il tempo di tante vite – non riesce a far viaggiare regolarmente i treni.

Leggi anche:  Fatto in casa per voi

Chi pu tira su l’ancora e se ne va per non tornare perch partire e ritornare spetta ai turisti ai quali riservata un’appetibile offerta che garantisce esperienze nuove al confine dell’esotico, che insieme a meraviglie incomparabili fanno un pacchetto tutto compreso di successo. Perch poi, e lo sappiamo bene e ne andiamo fieri, abbiamo i musei, la ristorazione, lo spettacolo, gli eventi culturali, il mare, il sole, la musica, le tante eccellenze senza dimenticare in cima a tutto la societ e la squadra del calcio Napoli, oggi con il vento in poppa. Sono ricomponibili questi contrasti? Si spera, ma, come ci conferma l’indagine della Swg per conto di Confindustria Assoimmobiliare pubblicata ieri dal Corriere del Mezzogiorno, i primi a dubitarne sono i cittadini, gi abbastanza insoddisfatti dei risultati dell’abbondante primo anno di vita della nuova amministrazione comunale e di fatto pi o meno consapevoli del rischio di una nuova delusione. Il sindaco gentile si vede molto in giro ed bene che sia cos ma tra un convegno e un’inaugurazione si spera che allunghi anche lo sguardo dal finestrino e rifletta sulla citt, i suoi servizi ed anche i suoi cittadini. Mano pesante o condiscendenza? Un esempio per tutti: l’insicurezza, costellata anche da episodi gravissimi e perfino luttuosi, a causa dell’indisciplina generale e in particolare dei centauri che scorrazzano dove gli piace e pare e, girando girando, il primo cittadino potrebbe avere la fortuna di vedere gli stessi sfrecciare sulle strisce pedonali anche in presenza, piuttosto rara, di un vigile. E si potrebbe continuare… Dunque, bastone o carota? Solo il rispetto delle regole con gli strumenti consentiti dalle leggi. E farle rispettare tocca a chi ne ha il compito. Manfredi rifletta su questo perch l’adagio ci ricorda che chi ben incomincia alla met dell’opera, ma, stando a quel che si vede e che viene confermato dall’indagine di Confindustria, i cittadini sottolineano che l’amministrazione comunale non si prende cura della citt, ma opportuno sottolineare che pure moltissimi di loro non se ne prendono affatto cura.

Leggi anche:  Qual è la sigla di Christian serie tv Sky?


11 novembre 2022 | 08:37

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News