Netflix celebra il Pride Month: le storie vere con protagoniste icone LGBTQ+

Le storie vere raccontate su Netflix per celebrare il Pride Month: titoli

Netflix celebra il Pride Month con alcune emozionanti storie vere che vedono come protagoniste alcune icone LGBTQ+. Racconti che aiutano a conoscere meglio la Community Queer e a capire meglio il Mese del Pride, che si festeggia ogni anno a giugno.

Dopo aver diffuso 30 titoli a tema da guardare per il Pride Month, Netflix ha raccolto anche titoli di storie disponibili in streaming sulla piattaforma che possono aiutare gli spettatori a capire meglio le storie dietro tutti i colori che compongono la bandiera del Pride e a scoprire nuove storie a tema orgoglio LGBTQ+. Protagoniste delle storie vere e proprie icone della comunità LGBTQ+.

Le storie da guardare sulla comunità Queer – Netflix

Un amore segreto

Racconta l’incredibile storia d’amore lunga quasi settant’anni di Pat Henschel e Terry Donahue, la giocatrice di baseball professionista che ha ispirato il film di successo Ragazze vincenti. Nel film, tuttavia, non veniva approfondita la vera storia delle due donne, rimasta un segreto per la maggior parte delle loro vite. Questo documentario segue Terry e Pat sin dal loro primo incontro, ne racconta la carriera a Chicago, il coming out di fronte alle rispettive famiglie conservatrici e i dubbi riguardanti il matrimonio. Il loro amore si dimostra forte fino alla fine, anche davanti alle difficoltà dovute alla vecchiaia e alla malattia.

Nella mia famiglia

Dal documentarista Hao Wu arriva un sincero ritratto di come ha creato una famiglia completamente moderna in America, per poi affrontare il dilemma di presentare il suo partner e i loro figli ai suoi genitori e parenti, profondamente tradizionalisti, in Cina.

Circus of Books

Per oltre 35 anni il pornoshop gay Circus of Books ha rappresentato per la comunità LGBT+ di Los Angeles uno spazio per socializzare e vivere i propri gusti senza essere giudicati. All’insaputa di molti clienti, il negozio era gestito da Karen e Barry Mason, una coppia eterosessuale tradizionale con tre figli mandati a studiare in istituti religiosi e ignari dell’attività dei genitori. Per lungo tempo i Mason non hanno rivelato ad amici e familiari la natura dei loro affari. Nascosti dietro al loro segreto hanno vissuto in prima persona la nascita dell’epidemia dell’HIV/AIDS, perdendo una generazione di fidati dipendenti. Tuttavia, durante quel periodo non si sono mai identificati come attivisti, ma solo come ordinari imprenditori che soddisfavano una richiesta di mercato, annientata poi dall’arrivo di Internet.

The Death and Life of Marsha P. Johnson

Victoria Cruz indaga sulla misteriosa morte nel 1992 dell’attivista per i diritti dei gay neri e veterana di Stonewall, Marsha P. Johnson. Il documentario include interviste d’archivio con Johnson e nuove interviste con la sua famiglia, i suoi amici e altri attivisti.

Disclosure

Offre uno sguardo illuminante e senza precedenti sulla rappresentazione dei personaggi transgender al cinema e in televisione, dimostrando come Hollywood rifletta e allo stesso tempo alimenti le ansie più profonde legate al tema del genere. Le menti più brillanti e creative dell’universo trans, tra cui Laverne Cox, Lilly Wachowski, Yance Ford, Mj Rodriguez, Jamie Clayton e Chaz Bono, condividono le loro reazioni e obiezioni ad alcuni dei momenti più amati di Hollywood.

Elisa e Marcela

1885. Elisa e Marcela si incontrano nella scuola dove lavorano. Iniziato come profonda amicizia, il loro rapporto si tramuta in relazione romantica da tenere segreta. Sospettosi, i genitori di Marcela mandano la figlia all’estero per un paio d’anni. Al suo ritorno, Marcela ritrova con passione Elisa e le due decidono di passare la vita insieme. Oppresse dalle convenzioni sociali e dai pettegolezzi, decidono di escogitare un piano. Elisa lascerà la città, poi tornerà travestita da Mario per poter sposare Marcela. Ma la strada non sarà facile per questo amore proibito.

Femministe: ritratti di un’epoca

Questo documentario si focalizza sull’attuale clima culturale, rivelando con lucidità e urgenza la necessità continua di cambiamento.

Queer Eye

Sono passati quindici anni da quando “Queer Eye for the Straight Guy” (I fantastici 5), serie premiata agli Emmy, ha rivoluzionato il panorama dei reality TV. Il programma torna su Netflix, offrendo ai telespettatori di tutto il mondo una prospettiva diversa, con un’estetica moderna e cinque nuovi volti: Antoni Porowski (mangiare e bere), Bobby Berk (interior design), Karamo Brown (cultura), Jonathan Van Ness (cura della persona) e Tan France (moda).

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook