Netflix si apre alla pubblicità con Microsoft: account low cost con spot

Netflix si prepara ad una grande rivoluzione. Ha infatti siglato una partnership con Microsoft che darà possibilità mai viste per gli utenti. Grazie all’advertising sarà possibile per il colosso dello streaming, offrire piani d’abbonamento low cost come non si sono mai visti primi. Scopriamo di che cosa si tratta e come funziona.

Netflix low cost grazie all’accordo con Microsoft: tutti i dettagli

La notizia dell’accordo tra Netflix e Microsoft è rimbalzata nel mondo suscitando grande interesse per tutti gli appassionati di streaming. Infatti, si tratta di una vera e propria rivoluzione per il colosso dello streaming che potrebbe cambiare i servizi offerti.

Greg Peters, COO di Netflix,  ha commentato l’accordo, con queste parole:

“Microsoft ha offerto la flessibilità necessaria a poterci innovare nel tempo, sia dal punto di vista della tecnologia che delle vendite. Inoltre, fornirà una grande protezione della privacy dei nostri utenti”.

Peters con queste parole ha fatto riferimento al progetto di Netflix di personalizzare i suoi annunci pubblicitari in base all’utente. Verranno studiate le sue abitudini, ciò che ama vedere, ed in base a questo verranno trasmessi annunci che potrebbero interessargli.

📰 Segui Tutto.TV su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina

Questo tipo di pratica non è inusuale. Sebbene Prime Video e Disney non abbiano spot, invece colossi americani come Hulu, Peacock e HBO Max hanno versioni economiche delle loro piattaforme. In questo momento Netflix sta trattando con i principali partner per modificare gli accordi commerciali che ha stipulato, in modo da poter introdurre la pubblicità.

Leggi anche:  Running Up That Hill torna in cima alle classifiche grazie a Stranger Things 4

Secondo il Wall Street Journal, tra i principali produttori con cui l’azienda sta dialogando in questo momento, ci sarebbero Warner Bros, Universal e Sony PicturesTelevision. Inoltre, Netflix dovrà rinegoziare gli accordi per le vecchie serie TV, che sono online da molto tempo, come ad esempio Breaking Bad o NCIS. Per concludere tutte le trattative ci vorrà ancora del tempo, pertanto presumibilmente i nuovi abbonamenti verranno offerti poco prima della fine del 2022.

Quali sono i costi degli abbonamenti low cost Netflix?

Per il momento non si conoscono i dettagli sugli abbonamenti low cost che offrirà Netflix. Tuttavia secondo le stime si tratta di cifre mensili pari a 5-6 euro con due mini spot per ogni puntata delle serie televisive, dalla durata variabile dai 15 ai 30 secondi e tre della stessa lunghezza per i film.

Leggi anche:  Scomparsa a L’isola dei Famosi: la preoccupazione di Carmen di Pietro

All’utente verrà data la possibilità di skippare la pubblicità dopo qualche secondo dalla comparsa dell’adv. Ma potrebbero comparire annunci anche mentre si sceglie che cosa vedere. Insomma, a fronte di un risparmio netto, si perderà molto più tempo per vedere i contenuti del colosso streaming, come avviene su YouTube.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Jaguar 2 stagione si farà?

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook