Non servono i documenti per avere 200 euro già a luglio direttamente sul conto di questi lavoratori 

Sono tanti i lavoratori in attesa della busta paga di luglio soprattutto coloro per i quali è prevista più elevata grazie al nuovo Bonus. Si tratta dell’indennità una tantum di 200 euro prevista dal Governo per sostenere le famiglie a seguito del rincaro dei prezzi. Si stima che saranno oltre 30 milioni di cittadini a ricevere la tanto attesa indennità. Potranno accedere al Bonus di 200 euro tutti i lavoratori dipendenti di datori di lavoro pubblici e privati, a prescindere dalla circostanza che rivestano la qualifica di imprenditori.

Esso spetta a ciascun lavoratore subordinato una sola volta anche nel caso in cui il lavoratore sia titolari di più rapporti di lavoro. Per i lavoratori dipendenti del settore privato, l’INPS recentemente ha pubblicato le istruzioni su come avere subito i 200 euro in busta paga. Nonché le procedure che i datori di lavoro dovranno eseguire per recuperare l’indennità che andranno ad anticipare. L’indennità una tantum è riconosciuta ai lavoratori, pubblici e privati che:

  • non siano titolari di altri trattamenti previsti dall’art.32;
  • abbiano beneficiato, nel primo quadrimestre, dell’esonero contributivo dello 0,8% previsto dall’attuale Legge di Bilancio per almeno una mensilità.
Leggi anche:  Sulla ragionevolezza del "Green pass"

Non servono i documenti per avere 200 euro già a luglio direttamente sul conto di questi lavoratori

Per i lavoratori dipendenti del settore privato per ricevere l’indennità è necessario trasmettere al proprio datore di lavoro un’autodichiarazione. Con quest’ultima il lavoratore dovrà dichiarare di non essere titolare di un trattamento pensionistico o del reddito di cittadinanza. Per i lavoratori pubblici l’accesso all’indennità una tantum è semplificato, in quanto per costoro non è richiesto l’obbligo di trasmissione della autocertificazione. Pertanto potranno ricevere il Bonus da 200 euro questi lavoratori senza dover eseguire alcun adempimento prodromico.

Per i dipendenti delle pubbliche amministrazioni la procedura per accedere al beneficio previsto dal Decreto Aiuti sarà più snella. Esattamente come si legge dal comunicato del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. La procedura più snella è riservata limitatamente ai dipendenti delle pubbliche amministrazioni. In particolare per coloro i cui servizi di pagamento delle retribuzioni sono gestite dal sistema informatico del Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Leggi anche:  Elisabetta Canalis e gli spot per la Liguria: stavolta non è in America ma finisce lo stesso in rissa

L’individuazione dei beneficiari avviene mediante apposite comunicazioni tra il suddetto Dicastero e l’INPS. Tali beneficiari pertanto non saranno tenuti a rendere la dichiarazione prevista dall’art. 31, co.1 perché non servono i documenti per avere 200 euro d’indennità.

Approfondimento

Oltre all’aumento fino a 660 euro a invalidi e titolari di Legge 104, per l’estate arriva un assegno anche a pensionati e lavoratori con reddito fino a 35.000 euro

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell’autore, consultabili QUI»)

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Rischio esplosione a Napoli: in fiamme un camion con bombole di gas

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook