Nuova truffa Agenzia delle Entrate: ecco come riconoscerla

Mai realmente “amata” ma “necessaria”, l’Agenzia delle Entrate è un ente statale che svolge una funzione fondamentale per l’ordinamento del nostro paese, essendo legata ai servizi tributari dello stato, in sostanza, le tasse. Si tratta di qualcosa che più o meno tende ad “accomunarci  tutti” anche se l’Agenzia delle Entrate si occupa anche di altri servizi, ad esempio quelli legati al catasto, e in maniera analoga a quanto adempiuto dall’INPS, anche questo ente da qualche anno permette l’accesso alle proprie pratiche personali senza necessariamente recarsi negli uffici, ossia una profonda opera di rinnovamento digitale, che ovviamente ha portato alla nascita più di qualche truffa.

Nuova truffa Agenzia delle Entrate: ecco come riconoscerla

Infatti trattandosi di un ente dalla grande influenza anche “culturale”, l’Agenzia delle Entrate o meglio, questa nomenclatura, è stata utilizzata per rendere “credibili” diverse forme di raggiro telematico, soprattutto attraverso l’azione denominata phishing, ossia una tipologia di truffa che utilizza un aspetto caratteristico e formale di enti e banche per convincere le “vittime” ad elargire i dati personali.

Leggi anche:  "Sotto scacco ..." Ecco perché il M5S non può uscire dal governo

Solitamente le truffe di questo tipo presentano un testo del messaggio che imita una comunicazione, in questo caso da parte dell’Agenzia delle Entrate, quindi può contenere dettagli anche precisi in merito a pratiche, tasse non pagate e quant’altro, tutto pur di portare la vittima a preoccuparsi e quindi seguire il testo del messaggio che non è ovviamente sviluppato dal vero ente.

Spesso queste mail e comunicazioni presentano una email simile a quella “vera”, ad esempio ricevuta_pagaonline@agenziariscossione.gov.it. ma l’ente continua a ribadire che qualsiasi forma di comunicazione tramite email, soprattutto se di stampo “allarmistico” non va assolutamente seguita o aperta, in quanto questo può provocare una perdita dei propri dati.

Leggi anche:  Mancano solo poche ore, importante bonus in scadenza: come inoltrare le domande per il rimborso

In molti casi questi messaggi sono di natura “generica” (spesso iniziano con un Gentile Cliente) oppure contengono errori grammaticali anche evidenti.

La “vera” Agenzia delle Entrate non fa uso di queste comunicazioni, come ribadito anche ufficialmente, quindi ogni messaggio di questo tipo va eliminato immediatamente.

truffa Agenzia delle Entrate mail

 

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Montesilvano, la polizia locale sventa un'occupazione abusiva in via Rimini

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook