Nuove agevolazioni e detrazioni per comprare o sostituire condizionatori al via ora

Quando si parla di condizionatori è sempre utile fare chiarezza tra le numerose soluzioni sul mercato, anche nel caso di fruizione delle detrazioni in vigore. I condizionatori sono in grado di raffreddare, filtrare e deumidificare l’aria. Tuttavia non possono riscaldare l’ambiente e si rivelano di conseguenza inutili nelle stagioni più fredde. Di diversa concezione sono quindi le pompe di calore perché hanno una doppia funzione: possono raffreddare e riscaldare.

L’aria calda arriva grazie a una valvola di inversione che la immette nell’ambiente e nella fase di raffreddamento viene diffusa all’esterno. Tra le opzioni ci sono poi i condizionatori fissi che hanno lo scopo di climatizzare uno o più ambienti per volta. Hanno dimensioni maggiori di quelle dei portatili e vanno installati da un tecnico abilitato. I cosiddetti split sono invece composti da diverse unità interne da collegare al motore esterno. E a dirle proprio tutte, tra gli impianti c’è anche il monoblocco ovvero un elemento singolo che non prevede l’installazione di unità esterne. Vediamo in questo articolo:

Leggi anche:  Reggio, Patti per il Sud nel piano sviluppo e coesione: soddifatto Comitato di Sorveglianza

Sconto su un nuovo condizionatore senza ristrutturare la propria casa

Se c’è un’agevolazione economica per l’installazione di condizionatori confermata di anno in anno è il bonus edilizio del 50% entro il plafond di spesa generale di 96.000 euro per unità immobiliare per condizionatori a pompa di calore.

L’applicazione è massima poiché è valido sia per il riscaldamento, in sostituzione o in integrazione del proprio impianto, e sia per il raffrescamento. La normativa è la stessa dello scorso anno, resta in vigore fino al 31 dicembre e richiede una condizione preliminare per fruire del bonus. Gli interventi devono essere eseguiti su unità immobiliari e su edifici esistenti, di qualunque categoria catastale, compresi quelli per l’attività d’impresa o professionale.

Condizionatori con bonus mobili in caso di restauro della casa

Esiste la possibilità di accedere al bonus condizionatori anche in caso di ristrutturazione? La risposta è affermativa e la soluzione è il bonus mobili del 50%. I condizionatori sono infatti considerati elettrodomestici, ma solo se almeno in classe energetica A+ e se destinati a una casa ristrutturata con relativa agevolazione fiscale. Per avere la detrazione occorre effettuare i pagamenti con bonifico o carta di debito o credito e non con assegni bancari o contanti.

Leggi anche:  Elezioni 2022: strategie comunicative e tic dei leader in campagna elettorale

Il bonus è riconosciuto anche se il condizionatore è acquistato o installato con un finanziamento a rate, purché la società che eroga il finanziamento paghi il corrispettivo con le modalità ammesse e il contribuente conservi una copia della ricevuta del pagamento. In tutti i casi è fondamentale mettere da parte le fatture di acquisto dei beni, riportanti la natura, la qualità e la quantità dei beni e dei servizi acquisiti; la documentazione di addebito sul conto corrente, la ricevuta di avvenuta transazione nei casi di versamenti con carta di credito o di debito, la ricevuta del bonifico.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Leggi anche:  The Band prima puntata: ospiti e anticipazioni 22 aprile 2022

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook