Nuovo Bonus 500 euro per questi beneficiari da richiedere subito: scade il 31 agosto 2022

Nuovo Bonus 500 euro attivo e sempre più vicino alla scadenza. Meno di un mese e la chance offerta ad alcuni cittadini di ottenere il sostanzioso contributo non potrà essere più sfruttata. Vediamo subito chi sono i fortunati beneficiari del sussidio e come presentare domanda entro la scadenza fissata al 31 agosto 2022.

Nonostante l’emergenza epidemiologica da Covid-19 sembra allentare la presa sul territorio italiano, l’esecutivo Draghi ha continuato ad introdurre nuovi Bonus e contributi almeno fino alla caduta del Governo, un po’ per fronteggiare la crisi economica causata dalla pandemia, un po’ per la nuova emergenza sorta come diretta conseguenza della guerra Russia Ucraina.

Ci sono, però, molti altri Bonus destinati a chiudere i battenti sul finire dell’estate, rivolti a platee di beneficiari ben definiti. Tra questi spicca un Bonus 500 euro interamente dedicato alla cultura.

Vediamo subito in cosa consiste la misura, chi sono i beneficiari della stessa e come presentare domanda per accedere ai 500 euro di Bonus entro e non oltre il 31 agosto 2022.

Ecco gli ultimi aggiornamenti e tutte le ultime novità a riguardo.

Nuovo Bonus 500 euro per questi beneficiari da richiedere subito: scade il 31 agosto 2022

Segnate subito sul calendario la data del 31 agosto 2022 se siete interessati al nuovo Bonus 500 euro. E’ questa, infatti, la scadenza da rispettare per accaparrarsi il contributo. 

Ma chi ha effettivamente diritto al Bonus 500 euro? Come qualsiasi altra agevolazione, anche quella in questione riguarda una platea ben identificata di cittadini. 

Leggi anche:  Bonus 200 euro, non è automatico per i dipendenti: ecco il modulo di autocertificazione (fac simile) per richiederlo

Vediamo di dire qualcosa di più su questi beneficiari. 

 Il nuovo Bonus 500 euro spetta esclusivamente ai giovani diventati maggiorenni nel 2021. Diversamente conosciuto con il nome di Bonus cultura, si deve al Governo Renzi l’introduzione del sussidio indirizzato solo a chi ha di recente compiuto i 18 anni di età.

Se siete nati nel 2003, e avete intenzione di accedere al Bonus Cultura da 500 euro, non c’è altro tempo da perdere. Allo scoccare dal 1°settembre 2022 non sarà più possibile richiedere il contributo che, tra le altre cose, non risulta confermato neppure per il prossimo anno.

La motivazione alla base di questo vincolo è abbastanza semplice: di anno in anno il Bonus 500 euro potrà essere richiesto da una platea di ragazzi diversa prendendo in considerazione sempre il requisito anagrafico (18 anni di età).

Per essere più chiari, mentre quest’anno toccherà ai nati nel 2003, nel 2023 sarà la volta dei ragazzi nati nel 2004.

Occhio, però, a non fare confusione tra fruizione e richiesta del contributo. Mentre il Bonus 500 euro può essere richiesto entro la scadenza del 31 agosto 2022, lo stesso lo si potrà utilizzare entro il 28 febbraio 2023. 

Dal 1°marzo 2023 in poi non si potrà più spendere il voucher da 500 euro anche se richiesto entro la fine del prossimo mese.

Leggi anche:  Le Iene presentano Delitto di Garlasco La verità di Alberto Stasi stasera in tv

Leggi anche: Se sei un genitore hai diritto a questi bonus figli per avere 500€ dalla tua Regione 

Ecco come e dove spendere subito il Bonus 500 euro

I ragazzi che rispettati i requisiti appena visti (nati nel 2003 e diventati maggiorenni del 2021) potranno spendere il voucher richiesto dal sito www.18app.it in svariati modi. 

Il Bonus 500 euro, infatti, non si concretizza nell’erogazione di una somma di denaro direttamente sul conto del beneficiario, ma in una serie di voucher.

Per meglio intenderci, quando il ragazzo che ha diritto al Bonus decide di fare un acquisto viene generato un voucher da sottoporre all’esercente per la convalida all’atto del pagamento dei beni o acquistati.

Ma veniamo a come e dove si potrà utilizzare il Bonus 500 euro. 

Fortunatamente, l’elenco dei beni e servizi acquistabili servendosi del sussidio è abbastanza lungo. L’unico vincolo riguarda l’obbligo di utilizzare il voucher per coprire la spesa sostenuta per materiale culturale.

Via libera, quindi, all’acquisto di libri scolastici, di testo ed ebook. Spazio anche ai quotidiani e alle riviste, comprese quelli sotto abbonamento. 

Corsi di lingue, di teatro, biglietti di cinema, per concerti, musei, parchi archeologici, gallerie d’arte: tutto questo può essere acquistato grazie al Bonus 500 euro, compresi i CD, gli abbonamenti musicali e i vinili.

Come fare domanda entro il 31 agosto 2022

A differenza della maggior parte dei Bonus introdotti a livello centrale ed erogati dall’INPS o dall’Agenzia delle Entrata, il Bonus 500 euro potrà essere richiesto senza presentare alcuna domanda agli enti appena indicati.

Leggi anche:  Calcio in tv? Per il 2021-2022 calo record dei prezzi

L’intera procedura va eseguita online, ma non dal sito internet ufficiale dell’Agenzia delle Entrate o dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale.

Chi rispetta i requisiti in precedenza trattati non deve far altro che collegarsi alla pagina www.18app.it, accessibile solo tramite SPID.

Richiedere il Sistema Pubblico di Identità Digitale è semplicissimo. Qualunque sia il gestore a cui deciderete di affidarvi, è necessario aver compiuto i 18 anni di età e allegare alla domanda copia di un documento di identità valido.

In sede di richiesta occorre anche fornire il proprio numero di telefono e l’indirizzo mail personale.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook