Nuovo concorso INPS per 62 candidati in possesso di questo titolo di studio

Agli inizi di ottobre (Gazzetta Ufficiale n. 79 del 4 ottobre) l’Ente di Previdenza Nazionale ha pubblicato un nuovo bando di concorso. La selezione è per titoli ed esami e mira alla copertura di 62 posti di medico di seconda fascia.

Sintetizziamo in questa sede i passaggi chiave del testo relativo al nuovo concorso INPS per 62 candidati in possesso della Laurea in Medicina.

Quali sono i requisiti di ammissione al nuovo concorso pubblico INPS

La nuova selezione è aperta a tutti i candidati che alla data di scadenza delle selezioni siano in possesso di precisi requisiti. Vale a dire:

  • cittadinanza italiana o di una altro Stato membro UE o rientrante in delle fattispecie previste dall’art. 38 del D.L. 165/2001 (e modifiche);
  • diploma di Laurea in Medicina e Chirurgia;
  • iscrizione al relativo Albo dei Medici;
  • essere già dipendente di ruolo in qualità di medico presso una delle P.A. tra quelle indicate dal D.L. 165/2001 (e successive integrazioni e/o modifiche);
  • un’anzianità di servizio come medico di ruolo (presso le strutture di cui al punto precedente) di almeno 7 o 10 anni. Nel primo caso (7 anni), almeno 5 di essi devono essere nella disciplina della medicina legale (o equipollente) e specializzazione attinente;
  • non risultare destituito o dispensato o allontanato etc. presso una P.A.;
  • non avere alle spalle condanne penali che pregiudichino l’assunzione pubblica;
  • godere dei diritti civili e politici, oltre all’essere in regola con gli eventuali obblighi di Legge;
  • piena idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni.

I termini per candidarsi al nuovo concorso INPS per 62 candidati in possesso della laurea in Medicina

Le istanze di ammissione alle selezioni devono pervenire online tramite l’utilizzo delle proprie credenziali digitali. I candidati devono compilare l’apposito modulo utilizzando la specifica applicazione presente sul portale dell’Istituto. Quanto ai termini, infine, essi sono fissati per il 3 novembre (scadono il 31 ottobre, invece, le domande per i 33 posti della Provincia di Brescia).

In merito alla procedura di selezione, il bando prevede una valutazione dei titoli, una prova a contenuto teorico-pratica e infine una prova orale.

Per la valutazione dei titoli la Commissione dispone di un massimo di 30 punti. La prova a carattere teorico-pratica consisterà nell’analisi di casi clinici in ambito previdenziale e assistenziale con valutazione medico legale. La prova s’intenderà superata con il punteggio di almeno 21/30.

Per tutti gli eventuali dettagli, infine, invitiamo il Lettore alla consultazione integrale del testo ufficiale.

Lettura consigliata

Nuovi posti di lavoro statali in Calabria e Sicilia a tempo indeterminato

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell’autore, consultabili QUI»

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News

Leggi anche:  Omaggio a Belmondo